Primi interventi sulla mobilità

La prima fase di redazione del Piano della Mobilità, relativa al Modulo A  “Campagna di rilievo del traffico per aggiornamento dei dati  rispetto ai rilievi del 1998 “ , conclusasi a maggio 2011,  ha permesso di verificare e approfondire, in incontri con il Sindaco, gli Assessori e gli Uffici, gli utenti e i referenti politici e istituzionali di volta in volta interessati, alcune tematiche relative a particolari contesti urbani con elevate criticità di traffico.

Alcuni di questi temi sono stati tradotti in interventi, attuati nel corso del 2011 dall’Amministrazione:

  • “ZTL in Via d’Aquino” , con la risoluzione del problema del traffico del Centro Studi, attuata a settembre 2011 con l’inizio dell’anno scolastico, la quale rappresenta la prima fase di una serie di interventi di riqualificazione della zona centro studi, zona di particolare criticità per il traffico per il flusso di persone quotidiano che attira, oggetto di uno specifico “Studio della mobilità del Centro Studi ” approvato con Delibera di Giunta Com. n. 204 del 12/7/11, presentato e tuttora oggetto di dibattito con la Provincia di Vicenza e i Dirigenti Scolastici;
  • Proposta per la ZTL in Centro Storico : pubblicata dal 3 agosto sul sito comunale, presentata il 27/9/11 al Comitato di Quartiere del Centro Storico e alle Associazioni di Categorie economiche, nella quale si sono analizzati la sosta e il transito nelle Vie interne al perimetro della ZTL del Centro storico, proponendo di attuare, in 4 fasi successive, una diversa limitazione al traffico rispetto alle regolamentazioni vigenti, quest’ultime riportate nella Delibera di Giunta n. 142 del 10/5/11Perimetrazione della zona a traffico limitato del centro storico con il regime orario di funzionamento dei sei varchi elettronici , su progetto dell’Area 4 LLPP, e successivo “Disciplinare per l’accesso e la sosta all’interno della ZTL Centro Storico ” approvato con Delibera di Giunta n.273 del 27/9/11 , redatto dall’ Area 1 - Polizia Locale ;
  • ZTL - Piazza Libertàattuata a fine novembre 2011, coincidente con la prima fase della “Proposta per la ZTL in Centro Storico ”, con l’intenzione di aprire la piazza ai pedoni e alle biciclette, limitando il transito dei veicoli a motore solo per alcune categorie di veicoli, nei tratti di strada sui lati nord ed ovest della Piazza, individuando parcheggi per scarico-carico merci in Piazza Libertà, nei lati sud e est, e in Via Matteotti al posto degli esistenti “parcheggi riservati ai mezzi comunali”.
Pubblicato e aggiornato: martedì, 20 marzo 2012