Il sistema della SOSTA nel Centro Urbano

Immagine decorativa

Il rilievo e l’analisi dell’offerta/domanda di parcheggi pubblici nel centro urbano di Bassano del Grappa riprende la suddivisione in “zone” dell’area urbana già utilizzata nel rilievo del 1998 , al fine di poter effettuare un confronto

La lettura dei dati contenuti nel modulo A evidenzia che allo stato attuale (rilievi maggio 2011) il centro storico (zona 1 – figura) presenta, a fronte di circa 370 posti auto pubblici regolamentati, oltre a circa 235 riservati, una pressione di sosta molto forte, con una rapporto offerta/occupazione che è pari a 0,8 ma che sale a 0,9 se non consideriamo il parcheggio Cimberle Ferrari. Tali valori, determinati dalla volontà di comunque trovare un posto auto, per quanto a pagamento, quanto più prossimo al sito di destinazione, determina forti flussi parassitari alla ricerca di un posto auto.

Sulla corona esterna est (zona 2) il rapporto offerta/occupazione  scende a 0,7, evidenziando una parziale capacità ricettiva, pur se sono da segnalare come per le aree di sosta limitrofe al centro il rapporto sale a 0,8-0,9 (n.d.r. i dati si riferiscono a maggio 2011 quando ancora non era attivo il parcheggio “Le Piazze” di 410 posti auto)

Anche nelle aree a nord della zona 9 la pressione di sosta è elevatissima e il rapporto offerta/occupazione,  pur su un offerta in valore assoluto bassa, tende all’unità.

Questo in presenza di un occupazione del parcheggio interrato Cadorna (279 posti a pagamento) che, nel giorno feriale medio, difficilmente supera il 50% dei posti disponibili.

L’area destra Brenta, che presenta un’offerta limitata a 290 posti, per lo più liberi è invece soggetta ha una minor richiesta di sosta e si attesta su un rapporto di 0,7.

Allo stato attuale quindi si ha un centro storico saturo e una prima corona che recepisce senza grossi problemi la sosta necessaria, saturandosi in alcune aree (o perché gratuite, o perché molto vicine al centro) lasciando però ancora capaci di accogliere nuova potenziale utenza alcuni contenitori a grande offerta.

Pubblicato e aggiornato: martedì, 20 marzo 2012