Ti trovi in:

Home » Progetti » MOBILITA' » Piano della Mobilità Sostenibile - Piano Generale del Traffico Urbano

Piano della Mobilità Sostenibile - Piano Generale del Traffico Urbano

Nel mese di aprile del 2011 l’Amministrazione Comunale di Bassano del Grappa ha raggiunto una prima importante tappa in tema di traffico e mobilità urbana con l’avvio della redazione del Piano della Mobilità Sostenibile, affidandone la redazione all’ing. Francesco Seneci della Netmobility srl di Verona.

Il Piano della Mobilità Sostenibile (PMS) corrisponde al Piano Generale del Traffico Urbano (P.G.T.U.) ai sensi dell’art.36 del Codice della Strada D.Lgs 285/92 e delle Direttive Ministeriali 12.04.1995.

L’ art. 36 del Codice della Strada (D.Lgs. 30.04.1992 n. 285) obbliga i Comuni con popolazione superiore ai 30.000 abitanti di adottare il Piano Urbano del Traffico (P.U.T.).

Le Direttive Ministeriali del 12.04.1995 definiscono all’art. 5.1 che “l’obbligo di adozione del PUT (art.36 del CDS) fa riferimento alla redazione e all’approvazione del PGTU ”, e definiscono le modalità procedurali per l’approvazione del Piano Generale del Traffico Urbano (P.G.T.U.), stabilendo che “ viene adottato dalla Giunta Comunale, e viene depositato per trenta giorni in visione del pubblico, con relativa contestuale comunicazione di possibile presentazione di osservazioni (nel medesimo termine), anche da parte di singoli cittadini. Successivamente, il Consiglio Comunale delibera sulle proposte di Piano e sulle eventuali osservazioni presentate (con possibilità di rinviare il P.G.T.U. in sede tecnica per le modifiche necessarie) e procede, infine alla sua adozione definitiva ”.

Il Piano della Mobilità Sostenibile (PMS) è stato presentato in incontri tra l’Amministrazione Comunale e i Presidenti dei Comitati di Quartiere in data 24.01.2012 e con i rappresentanti locali delle Associazioni di Categoria Economica in data 26.01.2012.

Inoltre in data  21.12.2011 e 26.01.2012 è stato presentato alla 3a Commissione Consiliare “Urbanistica ed arredo Urbano” congiunta con la 6a Commissione Consiliare “Lavori Pubblici, Viabilità, Ambiente, Trasporti”.

La Giunta Comunale nella seduta del 13.03.2012 ha deliberato l’adozione del Piano della Mobilità Sostenibile e disposto la relativa pubblicazione, segnando un’ulteriore importante tappa del procedimento che si concluderà con l’approvazione del PMS in Consiglio Comunale.

Il Consiglio Comunale nella seduta del  25.10.2012 ha approvato il Piano Generale del Traffico Urbano (PGTU) denominato "Piano della Mobilità sostenibile (PMS) della città di Bassano del Grappa" ai sensi dell'art. 36 del D.Lgs. 285/1992 Codice della Strada e delle Direttive Ministeriali del 12.04.1995,

Perché un Piano della Mobilità Sostenibile (PMS)

L’Amministrazione Comunale con questo strumento ha inteso pianificare (cioè programmare, governare) la mobilità (gli spostamenti fatti da persone e merci con qualsiasi mezzo – piedi compresi) affinché la stessa avvenga con bassi costi (incidentalità, inquinamento atmosferico ed acustico, congestione, degrado degli spazi pubblici, consumo di territorio).

Il Piano della Mobilità Sostenibile (PMS)

Il Piano della Mobilità Sostenibile si compone dei seguenti documenti:

La campagna di rilievo del traffico e il confronto con i rilievi del 1998-2000

La prima fase del servizio ha previsto una campagna di rilievo dati sul traffico cittadino confrontati con i dati del traffico del 1998, rilevati in occasione della redazione del Piano Generale del Traffico Urbano (Piano redatto e presentato alla cittadinanza e alla parte politica di allora ma non più approvato).

Primi interventi sulla mobilità

La prima fase di redazione del Piano della Mobilità, relativa al Modulo A  “Campagna di rilievo del traffico per aggiornamento dei dati  rispetto ai rilievi del 1998 “ , conclusasi a maggio 2011,  ha permesso di verificare e approfondire, in incontri con il Sindaco, gli Assessori e gli Uffici, gli utenti e i referenti politici e istituzionali di volta in volta interessati,...

Il sistema della MOBILITÀ nel Centro Urbano

L’Amministrazione Comunale con questo strumento ha inteso pianificare (cioè programmare, governare) la mobilità (gli spostamenti fatti da persone e merci con qualsiasi mezzo – piedi compresi) affinché la stessa avvenga con bassi costi (incidentalità, inquinamento atmosferico ed acustico, congestione, degrado degli spazi pubblici, consumo di territorio).

Immagine decorativa

Il sistema della SOSTA nel Centro Urbano

Il rilievo e l’analisi dell’offerta/domanda di parcheggi pubblici nel centro urbano di Bassano del Grappa riprende la suddivisione in “zone” dell’area urbana già utilizzata nel rilievo del 1998 , al fine di poter effettuare un confronto

Sintesi delle problematiche e quadro degli obiettivi

Tra le criticità riscontrate l’elemento principale è la forte pressione di traffico a cui ancora oggi sono sottoposte le aree centrali, con particolare considerazione per il sistema viabilistico centrale (viale delle Fosse, discesa Brocchi), con volumi di traffico significativi (oltre 1.700 ve/h su discesa Brocchi, quasi 2400 veicoli in viale delle Fosse) e sovrapposizione di funzioni...

Pubblicato: martedì, 20 marzo 2012 - Ultimo aggiornamento: giovedì, 30 novembre 2017