Ti trovi in:

Home » Impresa / SUAP » Commercio e Pubblico Spettacolo

Commercio e Pubblico Spettacolo

Mercato cittadino

ORDINANZA mercato del giovedi 26.11 - sabato 28.11 - giovedi 3.12 e mercato agricolo 29.11.20  

vedi allegato

ORDINANZA CONTINGIBILE ED URGENTE A SCOPO PRECAUZIONALE PER IL CONTENIMENTO DEL RISCHIO DI DIFFUSIONE DEL "CORONAVIRUS" COVID-19 – APPROVAZIONE PIANO CONTENENTE LE CONDIZIONI PER CONSENTIRE LO SVOLGIMENTO DEI MERCATI DI GIOVEDI 26.11.20 E 3.12.20 E SABATO 28.11.20 E MERCATO AGRICOLO DI DOMENICA 29.11.20 AI SENSI DELL’ORDINANZA DEL PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE N. 156 DEL 24 NOVEMBRE 2020

______________________________________________________________________________

 

 

                           Luoghi storici del commercio - Regione del Veneto

Le attività commerciali con valore storico o artistico, nonché le altre attività previste dalla disciplina regionale di cui alla  deliberazione della Giunta regionale n. 696 del 13 maggio 2014   (ossia attività di somministrazione al pubblico di alimenti e bevande, mercati su aree pubbliche, attività artigianali con annessa attività di vendita, farmacie, nonché alberghi o locande nei quali vi sia somministrazione al pubblico di alimenti e bevande), in possesso dei requisiti prescritti dalla citata disciplina, tra cui l’apertura al pubblico da almeno 40 anni, possono ottenere l’iscrizione nell’ elenco regionale dei luoghi storici del commercio, previsto dall’articolo 11 della legge regionale 28 dicembre 2012, n. 50 “ Politiche per lo sviluppo del sistema commerciale nella Regione del Veneto”.
In conformità con quanto previsto dalla  deliberazione della Giunta regionale n. 137 del 10 febbraio 2015 , i soggetti interessati possono presentare domanda d’iscrizione esclusivamente in modalità telematica, dall'1 al 30 aprile di ogni anno, direttamente alla Regione, Direzione Industria Artigianato Commercio e Servizi – Unità Organizzativa Commercio e Servizi e per conoscenza ai Comuni.

Maggiori informazioni nel sito regionale al link:   https://www.regione.veneto.it/web/attivita-produttive/luoghi-storici

 
 

 
 

COMMISSIONE VIGILANZA LOCALI PUBBLICO SPETTACOLO 2019-2021

Con  Decreto del Sindaco prot. 84821 in data 14/11/19  è stata nominata la Commissione Comunale di vigilanza di Locali di Pubblico Spettacolo di cui all’art. 141 bis del R.D. 635/1940  composta:

a.-    dal sindaco o suo delegato che la presiede;

b.-    dal comandante del Corpo di polizia municipale o suo delegato;

c.-    dal dirigente medico dell'organo sanitario pubblico di base competente per territorio o da un medico dallo stesso delegato - ULSS 7 ;

d.-    dal dirigente dell'ufficio tecnico comunale o suo delegato - Area 4-5 LLPP;

e.-    dal comandante provinciale dei Vigili del fuoco o suo delegato - Comando dei Vigili del Fuoco di Vicenza ;

f.-     da un esperto in elettrotecnica;

Alla Commissione possono essere aggregati, ove occorra, uno o più esperti in acustica o in altra disciplina tecnica, in relazione alle dotazioni tecnologiche del locale o impianto da verificare.

La nomina della Commissione ha validità di tre anni dal 23/1/2019 al 23/1/2022 e comunque fino al successivo provvedimento di rinnovo dei componenti la Commissione comunale di Vigilanza.

La nomina degli esperti in acustica e in elettrotecnica è stata effettuata sulla base della graduatoria, approvata con Determina Dirigente Area 5 n. 89 del 21/1/19, delle domande pervenute a seguito dell' "Avviso per la selezione di esperto in elettrotecnica, esperto in acustica ed esperto in strutture metalliche e dispositivi meccanici di attrazioni viaggianti quali membri della Commissione Comunale di Vigilanza sui Locali di Pubblico Spettacolo per il triennio 2018-2021 " pubblicato dal 29/11/18 14/12/18 all’ Albo Pretorio on line comunale.

__________________________________________________________________________________________

 
 

 
 

CONCESSIONE POSTEGGI  MERCATI  E  FIERE

NOVITA' 2020

LEGGE 17/7/2020 N. 77 di conversione D.L. 34/2020

Rinnovo delle concessioni di posteggio per commercio su aree pubbliche: art. 181 della LEGGE 17 luglio2020, n. 77 Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 19 maggio 2020, n. 34, recante misure urgenti in materia di salute, sostegno al lavoro e all'economia, nonche' di politiche sociali connesse all'emergenza epidemiologica da COVID-19

I commi  4-bis e 4-ter, dell’articolo 181 , introdotti dalla legge n. 77/2020 di conversione, dispongono che le concessioni di posteggio per l'esercizio del commercio su aree pubbliche aventi scadenza entro il 31 dicembre 2020 - se non già riassegnate - sono rinnovate per la durata di dodici anni.
Il rinnovo avviene secondo linee guida adottate dal Ministero dello sviluppo economico, con modalità stabilite dalle Regioni entro il 30 settembre 2020 con assegnazione al titolare dell'azienda – sia che la conduca direttamente sia che l'abbia conferita in gestione temporanea – previa verifica della sussistenza dei requisiti di onorabilità e professionalità prescritti, dell'iscrizione nel Registro delle imprese quale ditta attiva, ove non sussistano gravi e comprovate cause di impedimento temporaneo all'esercizio dell'attività (comma 4-bis).
Nelle more di un generale riordino della disciplina del commercio su aree pubbliche, le Regioni hanno facoltà di disporre che i Comuni possano assegnare, su richiesta degli aventi titolo, in via prioritaria e in deroga ad ogni altro criterio, concessioni per posteggi liberi, vacanti o di nuova istituzione agli operatori in possesso dei requisiti prescritti, che siano rimasti esclusi dai procedimenti di selezione ovvero che, all'esito dei procedimenti, non hanno conseguito la riassegnazione della concessione (comma 4-ter).

Con quanto disposto dal nuovo comma 4-bis è stata esplicitamente esclusa l’applicazione dei criteri di selezione al commercio al dettaglio su aree pubbliche precedentemente fissati.

NOVITA' 2019

LEGGE BILANCIO 2019 (legge 30 dicembre 2018, n. 145), in vigore dal 1° gennaio 2019, il comma 686 esclude il commercio al dettaglio sulle aree pubbliche dal campo di applicazione del decreto legislativo di attuazione della direttiva 2006/123/CE (c.d. “Direttiva Bolkestein”) modificando  il Decreto legislativo 26 marzo 2010, n. 59, articolo 7, aggiunge tra i servizi esclusi dal campo di applicazione del decreto il commercio al dettaglio su aree pubbliche (nuova lett. f-bis).

All’articolo 16 del D.Lgs n. 59/2010, è stato aggiunto un nuovo comma 4-bis che dispone la non applicazione al commercio su aree pubbliche delle disposizioni relative alla procedura di selezione tra i candidati potenziali, previste per i settori in cui vi sia un numero limitato di autorizzazioni disponibili.

Viene anche abrogato l’articolo 70 del D.Lgs. n. 59/2010 che, in attuazione della direttiva, reca la specifica disciplina del commercio al dettaglio sulle aree pubbliche.

 
 

LEGGE BILANCIO 2018 (legge 205 del 2017) le scadenze delle concessioni per il commercio su aree pubbliche nei Mercati settimanali del giovedì e sabato, nella Fiera Franca in V.le De Gasperi del primo giovedì di ottobre e nella Fiera in Centro Storico il sabato sono state prorogate tutte al 31/12/2020

ATTENZIONE:

L'Amministrazione Comunale, in attesa di chiarimenti normativi in materia, ha disposto di rinviare la pubblicazione dei Bandi per l'assegnazione dei posteggi delle attività di commercio su area pubblica nei mercati e nelle fiere (precedentemente previsti per il 31/1/17 per mercati giovedi e sabato, 31/3/17 per fiere di ottobre).

__________________________________________________________________________

Modalità di presentazione al SUAP di pratiche COMMERCIO - ATTIVITA' PRODUTTIVE  - PUBBLICO SPETTACOLO

Dal 01 gennaio 2015, in applicazione del DPR 160/2010 tutte le istanze riguardanti:

  • Agricoltura, allevamento, pesca e attività estrattive
  • Industria e artigianato
  • Commercio e servizi
  • Sanità/Sociosanitario/Assistenziale
  • Edilizia e Ambiente
  • Pubblico Spettacolo

dovranno pervenire esclusivamente per via telematica tramite il portale unico nazionale  http://www.impresainungiorno.gov.it   alla pagina di riferimento del  SUAP del Comune di Bassano del Grappa  .

Non saranno, pertanto, accettate pratiche presentate in formato cartaceo o inviate tramite pec.

E' fatta eccezione per tutti quei procedimenti non contemplati dalla normativa vigente o non presenti nel portale medesimo.

Per utilizzare il canale telematico occorre

  1. computer collegato alla rete
  2. casella di Posta Elettronica Certificata
  3. strumenti di autenticazione digitale (es. Business Key) per l'accesso al portale e per la firma digitale

Per maggiori indicazioni vai alla pagina “ Per l’Impresa – SUAP IMPRESA IN UN GIORNO  ”

___________________________________________________________________________________

PER INFORMAZIONI :

AREA 5^   Sportello Unico Attività Produttive - SUAP

Unità O.C. SUAP Commercio e Pubblico Spettacolo

in via Verci, n. 33 - 36061 Bassano del Grappa VI

orari:  lunedì e giovedì dalle 9:30 alle 12:30,
          il mercoledì dalle 9:30 alle 12:30 solo previo appuntamento.

          Tel. 0424 519614-302-300-308-305 dal Lunedi al Venerdi dalle 11.30 alle 12.30

________________________________________________________________

MARCA DA BOLLO SU ISTANZE E AUTORIZZAZIONI :

Si comunica che, con l'entrata in vigore della legge 71/13  di conversione del Decreto legge del 26 aprile 2013 n . 43  (Art. 7-bis, comma 3), dal  26 giugno 2013 il valore della marca da bollo da applicare sulle domande e sulle autorizzazioni/permessi passa da €. 14,62 a €. 16,00
________________________________________________________________ 

COMUNICAZIONI VIA PEC:

Secondo quanto previsto dal D.Lgs 82/2005 le comunicazione da/verso il Comune dovranno avvenire solo VIA PEC, all'indirizzo comunale bassanodelgrappa.vi@cert.ip-veneto.net .

Le ditte individuali, le società, i professionisti dovranno riportare sempre il proprio indirizzo PEC in tutte le comunicazioni con il Comune, pertanto si invita a prestare attenzione al proprio indirizzo PEC a cui il Comune invierà tutte le comunicazioni (non si procederà più a comunicazioni via posta ordinaria). 

_________________________________________________________________

MERCATI SETTIMANALI IN CENTRO STORICO IN DEROGA NELLE GIORNATE FESTIVE 2020:

PROVVEDIMENTO DIRIGENTE AREA 5 per lo svolgimento IN DEROGA nella medesima giornata dei Mercati settimanali nelle giornate festive dell’anno 2020 di sabato 25 aprile, sabato 15 agosto, sabato 26 dicembre.

___________________________________________________________

Allegati

DECRETO SINDACO NOMINA COMMISSIONE V.L.P.S.

Provvedimento Dirigente per Mercati in deroga giorni festivi 2020

ORDINANZA SINDACO mercati giovedi 26.11 - sabato 28.11 - giovedi 3.12 e mercato agricolo domenica 29.11

Commercializzazione funghi

Idoneità al riconoscimento delle specie fungine commercializzate. 

Attività di somministrazione alimenti e bevande

Nel Bollettino ufficiale della Regione del Veneto n.95 dell'8 novembre 2013 è stata pubblicata la Legge Regionale 7 novembre 2013, n. 27 ed entrata in vigore il 23 novembre 2013. DOVE e COME va presentata:Dal 01 gennaio 2015, in applicazione del DPR 160/2010 tutte le istanze Commercio dovranno pervenire esclusivamente per via telematica tramite il...

PIANO PER IL COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE (mercato settimanale giovedi e sabato - fiera - altro)

Con Delibera di Consiglio Comunale n. 117 del 29/12/2016 è stato approvato l'adeguamento del "Piano del Commercio su aree pubbliche" alle normative vigenti, integrandolo con il Piano della Sicurezza di Mercati e Fiere su aree Pubbliche. Il Nuovo Piano del Commercio è entrato in vigore il 4 marzo 2017.Le planimetrie con individuati i posteggi dei mercati e delle fiere sono...

Vendita diretta dei prodotti agricoli

Per opportuna conoscenza si allega la lettera trasmessa ai Comuni da Anci il 30/12/13 (prot. 82016)

Attività di barbiere, acconciatore, estetista, di tatuaggio e piercing

Per l'anno 2019 è stata disposta con Ordinanza del Sindaco n. 826/219  la deroga dall’obbligo della chiusura domenicale e festiva per le attività di barbiere, acconciatore ed estetista, tatuaggio e piercing su tutto il territorio comunale in occasione delle festività delle DOMENICHE 8-15-22 DICEMBRE 2019.Il nuovo regolamento comunale per la...

COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE

NOVITA' 2018-2019LEGGE BILANCIO 2018 (legge 205 del 2017) le scadenze delle concessioni per il commercio su aree pubbliche nei Mercati settimanali del giovedì e sabato, nella Fiera Franca in V.le De Gasperi del primo giovedì di ottobre e nella Fiera in Centro Storico il sabato sono state prorogate tutte al 31/12/2020LEGGE BILANCIO...

Pubblicato: venerdì, 18 novembre 2011 - Ultimo aggiornamento: martedì, 01 dicembre 2020