Ti trovi in:

Home » Comunicazione » Notizie » Ultimi giorni per abbonarsi a La Bella Stagione

Stagione di Prosa

Ultimi giorni per abbonarsi a La Bella Stagione

Nuova formula di abbonamento per gli under 25.

Il ricambio generazionale a teatro è un tema particolarmente sentito dalla Città di Bassano del Grappa che, grazie al progetto di Operestate B.motion, è riuscita a polarizzare l’attenzione di tanti giovani spettatori puntando sull’originalità e sulla novità dei linguaggi proposti. Sulla scia di un’esperienza così efficace prende vita ora un progetto di promozione per gli under 25 rivolto a una programmazione di impianto più tradizionale come quella della Stagione Teatrale in abbonamento promossa dall’Assessorato allo Spettacolo in collaborazione con la Fondazione Atlantide-Teatro Stabile di Verona presso il Teatro Remondini.
L’obiettivo in questo caso è facilitare il rapporto tra i giovani e la prosa d’autore o il teatro civile seguendo i due percorsi che compongono “La bella stagione” bassanese. Un’ennesima sfida per fare appassionare le nuove generazioni a un mondo teatrale che a volte viene percepito come distante, pur avendo una modernità nell’approccio e un’immediatezza nel linguaggio che possono rivelarsi del tutto inaspettati.
Oltre alla scelta di protagonisti come Veronica Pivetti o Valerio Mastandrea, noti al grande pubblico e vicini ai ragazzi, o a classici come “Don Giovanni” di Molière e “Il Ventaglio” di Goldoni interpretati da giovani attori, molti dei quali ventenni, la vera novità sono le modalità di abbonamento individuate per coinvolgere gli spettatori under 25 con formule a loro appositamente dedicate.
La prima è l’Abbonamento Basic che prevede cinque titoli, oltre a quelli citati si aggiunge lo spettacolo di Ottavia Piccolo a partire dai testi di Carofiglio con un taglio molto scanzonato che ben si adatta al pubblico più giovane, al prezzo di 50 euro per i soli posti di galleria. La seconda possibilità è sottoscrivere i Carnet 4 spettacoli a scelta tra tutti e 10 i titoli in programma a 40 Euro.
Un programma capace di coinvolgere un nuovo pubblico, dosando sapientemente leggerezza e complessità, aprendo delle finestre su temi di attualità tra memoria e documento, tra appuntamenti celebrativi e riflessioni sul tempo presente. Per un teatro che sappia divertire, stimolare la curiosità e far crescere la coscienza civile anche nelle nuove generazioni.
La campagna abbonamenti per il Basic chiude il 2 novembre mentre resta attiva tutto l’anno la formula Carnet.

Informazioni
Biglietteria di Operaestate
Via Vendramini, 35
tel 0424 524214
ww.operaestate.it  

Pubblicato e aggiornato: mercoledì, 31 ottobre 2012