Ti trovi in:

Home » Comunicazione » Notizie » Interventi sul verde cittadino

Viale Venezia

Interventi sul verde cittadino

Interventi sul verde cittadino: messa in sicurezza del patrimonio arboreo del Giardino Parolini e sostituzione delle alberature di viale Venezia.

L’Amministrazione comunale intraprende in questi giorni due importanti interventi sul verde cittadino: la messa in sicurezza del patrimonio arboreo del Giardino di Alberto Parolini e la sostituzione delle alberature lungo viale Venezia nel tratto tra il confine comunale con Cassola (incrocio semaforico all’altezza della caserma Montegrappa) e il cavalcavia ferroviario.

A partire dalla primavera 2012 il Comune, grazie alla collaborazione dei Rotary cittadini, ha condotto un’indagine sullo stato fitosanitario del patrimonio arboreo del Giardino Parolini con l’obiettivo di evidenziare le eventuali problematiche riferite anche alla stabilità dei singoli alberi. L’esame condotto dal dott. forestale Giorgio Cocco ha preso in esame 231 piante individuando in 15 particolari motivi di gravità e pericolo per la pubblica incolumità. Si tratta, per lo più, di cipressi nella zona del chiosco e di altri esemplari confinanti con la scuola o abitazioni. Problematiche gravi si evidenziano anche su tre alberi che debordano su via Parolini. La Società Sis, che gestisce la manutenzione del parco, interverrà proprio in questi giorni. Evidentemente si è ottenuto il parere della competente Soprintendenza.

“Lo studio fitopatologico è uno degli stadi preliminari del più ampio progetto di restituzione del Giardino di Alberto Parolini alla città – spiega l’assessore Dario Bernardi -. Un impegno per il quale abbiamo chiesto la collaborazione scientifica del prof. Giuseppe Busnardo, bassanese, profondo conoscitore del parco e della sua evoluzione nel corso degli anni. Il lavoro fin qui svolto permette la redazione di una specifica scheda valutativa per ciascun albero completata da approfondimenti e da indagini strumentali che servono a meglio precisare le caratteristiche di ogni pianta. Il progetto complessivo sarà presentato presto alla cittadinanza, e se ne era già parlato nelle edizioni della manifestazione ‘Di rara pianta’, che sarà riproposta anche nella prossima primavera”.

La decisione di intervenire sulle alberature di viale Venezia, invece, rientra nella più generale programmazione di interventi di riqualificazione dei viali di accesso alla città, e fa seguito a una approfondita valutazione sullo stato vegetativo fitopatologico delle attuali alberature, condotto dalla Società Sis a cui è stato affidato anche l’intervento di sostituzione delle piante.

Lo studio della Sis ha consigliato all’Amministrazione la rimozione degli aceri negundi perché il potenziale pericolo di schianto delle piante non è più sottovalutabile e quindi necessità di un intervento urgente.

Dall’acero si passerà al pero da fiore, che è una pianta più eco-compatibile lungo il viale Venezia, tenuto conto di diverse variabili, dal traffico alla biodiversità, dallo spazio disponibile alla vicinanza degli edifici. “Questo intervento – precisa l’assessore Dario Bernardi – ci permetterà anche di completare la piantumazione del viale. Negli ultimi anni, infatti, non venivano più sostituite le piante morte. Ad oggi, nel lungo tratto interessato ai lavori, ne mancano ben 22. Avremo un viale Venezia sicuramente più bello, addirittura fiorito in primavera, con un tipo di pianta più adeguato all’ambiente circostante e alle diverse funzioni dell’arteria cittadina dalle quali non possiamo prescindere. Anche l’estetica verrà considerata: le piante saranno tutte uguali garantendo due filari regolari. Evidentemente ci sarà il recupero delle piante giovani e sane messe a dimora negli ultimi anni lungo il viale che saranno custodite presso il vivaio della Sis o trapiantate in altre aree verdi della città”.

L’opera – dal costo complessivo di 58.000 euro - da un punto di vista strutturale non prevede grosse difficoltà. La Sis lavorerà senza nessun danno ai marciapiedi, utilizzando le attuali aiuole drenanti e in fasi successive in modo da creare il minimo disagio ai pedoni e alla viabilità in genere.

Per qualsiasi informazione è possibile contattare:

Ufficio Relazioni con il Pubblico
tel. 0424 519555
urp@comune.bassano.vi.it

Segreteria Area 4^ Lavori Pubblici
tel. 0424 519602
fax 0424 519649
lavoripubblici@comune.bassano.vi.it

Pubblicato e aggiornato: mercoledì, 06 marzo 2013