Ti trovi in:

Home » Comunicazione » Notizie » Il teatro siamo noi - Stagione 013 014

Immagine decorativa

Il teatro siamo noi - Stagione 013 014

Torna la Stagione Teatrale promossa dalla Città di Bassano - Assessorato allo Spettacolo in collaborazione con Fondazione Atlantide, e conferma la sua vocazione autorale definendo la doppia anima di BASSANO TEATRO D’AUTORE e BASSANO TEATRO CRONACA. Una sorta di  dichiarazione d’intenti per un teatro d’arte ma anche capace di guardare ai temi civili e sociali. Un luogo che rivendica il ruolo di spazio per l’analisi e l’approfondimento, ma anche per l’emozione e il coinvolgimento.

Per la prima sezione un equilibrato mix tra divertimento e commozione; da Monica Guerritore in Judy Garland nel musical END OF THE RAIMBOW, al racconto intimo del grande scrittore Paul Auster impersonato da Giuseppe Battiston in L’INVENZIONE DELLA SOLITUDINIE. E ancora Pirandello e Goldoni, il primo con IL BERRETTO A SONAGLI nell’interpretazione del Teatro Bresci, il secondo con GLI INNAMORATI e vede in scena un  mito dello spettacolo italiano come Isa Barzizza. Infine IL PRIGIONIERO DELLA II STRADA di Neil Simon, portato sul palco dalla coppia Tosca D’Aquino e Maurizio Casagrande. Chiusura nel segno del romanticismo con LE HO MAI RACCONTATO DEL VENTO DEL NORD grande successo letterario portato in teatro da Paolo Valerio che racconta di un amore nato via e-mail.
Completano il programma i quattro appuntamenti di TEATRO CRONACA in cui l’attualità esce dalle pagine dei giornali per prendere posto in palcoscenico. I delitti familiari diventano lo spunto per TAKING CARE OF BABY con Isabella Ragonese. Le contraddizioni che emergono tra fede e apparato sono al centro di LA FABBRICA DEI PRETI, intensa prova attoriale di Giuliana Musso. La rincorsa ai falsi miti contemporanei, primo tra tutti la bellezza, è invece al centro di PRETTY - UN MOTIVO PER ESSERE CARINI con un cast cinematografico capitanato da Filippo Nigro. Infine le catastrofi rimosse ci mettono di fronte alle nostre responsabilità come cittadini in ONORATA SOCIETA’ - VAJONT DOPO VAJONT scritta da Francesco Niccolini, autore del mitico “Vajont” di Marco Paolini, per Patricia Zanco.
Diverse le formule di abbonamento possibili.
Tutte le info su www.operaestate.it

Pubblicato e aggiornato: giovedì, 26 settembre 2013