Ti trovi in:

Home » Comunicazione » Notizie » Federico Bonaldi, la magia del racconto. Sculture, ceramica, grafica.

Immagine decorativa

Federico Bonaldi, la magia del racconto. Sculture, ceramica, grafica.

Dal 13 giugno 2015 la prima, organica retrospettiva dedicata alla figura di Federico Bonaldi (1933 – 2012), originale personalità artistica di grande spessore culturale.

Ad attirare l’attenzione, sempre, sono i suoi fantasiosi “cuchi”, ovvero i fischietti in terracotta dipinta, uno diverso dall’altro, tutti coloratissimi, come nella tradizione popolare veneta, ma, rispetto alla consuetudine, più originali nei soggetti, con un tono ancor più irriverente.
La dimensione artistica di Federico Bonaldi, in realtà, appare assolutamente evidente in altre creazioni, dove è praticato un personale filone di ricerca, dove appare superato, e quindi per nulla interessante, ciò che la critica riconosceva ed il mercato richiedeva.
L’intera operazione è organizzata dal Comune di Bassano del Grappa – Assessorato alla Promozione del Territorio e alla Cultura – in collaborazione con il Comune di Nove, sotto il patrocinio della Regione Veneto e dell’AiCC Associazione Italiana Città della Ceramica. Ha ottenuto il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Verona Vicenza Belluno Ancona e della Fondazione AntonVeneta. La mostra ha inoltre Costenaro Assicurazioni – Unipol Sai di Bassano del Grappa come lead partner e vede anche l’intervento di Protek Srl di Romano d’Ezzelino, SAE di Cavallin & C. sistemi elettrici Snc di Bassano del Grappa. A questi si affianca il Credito Cooperativo – Banca di Romano e Santa Caterina e Banca San Giorgio Quinto Valle Agno. La mostra, infine, si avvale della partecipazione tecnica dell’associazione Ristoratori Bassanesi, di Distillerie Nardini di Bassano del Grappa e di Publicolor Srl di Romano d’Ezzelino. Media partner la testata “Il Giornale di Vicenza”.

Per approfondimenti accedi alla sezione dedicata .

Pubblicato e aggiornato: lunedì, 01 giugno 2015