Ti trovi in:

Home » Comune » Ufficio Stampa » Comunicati stampa » Situazione meteo e conseguenti criticità idrogeologiche e idrauliche

Situazione meteo e conseguenti criticità idrogeologiche e idrauliche

Il Centro Funzionale Decentrato della Regione Veneto, visto il maltempo di questi giorni, ha diramato un Avviso di Criticità Idrogeologica e Idraulica, raccomandando agli Enti di prestare la massima attenzione per la sorveglianza dei fenomeni previsti sul territorio di competenza e di prepararsi con congruo anticipo alla gestione di eventuali fenomeni emergenziali;

Dalla mattinata di oggi il Ponte degli Alpini è stato chiuso temporaneamente al transito pedonale, come previsto dalle precauzioni attivate dal Comune di Bassano del Grappa relativamente al livello di 1,55 mt. misurato alla stazione idrometrica di Ca’ Barzizza.

Nel primo pomeriggio il Sindaco Riccardo Poletto ha convocato una riunione operativa con i gruppi di Protezione Civile e gli uffici comunali per affrontare la situazione e le prospettive dei prossimi giorni.

Innanzitutto è stato attivato il Centro Operativo Comunale (COC) della Protezione Civile, con un servizio di reperibilità immediata e ponte radio fino a mercoledì e comunque fino alla fine dell’emergenze presso la sede dei Lavori Pubblici del Comune di Bassano del Grappa.

Nel frattempo la Prefettura di Vicenza ha ordinato, per lunedì 29 e martedì 30 ottobre 2018, la chiusura di tutte le scuole dell’intera provincia di ogni ordine e grado, pubbliche e private.

Si esorta tutta la cittadinanza, soprattutto a partire dal pomeriggio di lunedì 29 ottobre, fino alla cessazione degli intensi fenomeni previsti, di segnalare prontamente al 337 477037 (reperibilità ufficio strade del Comune di Bassano) eventuali impedimenti alla circolazione stradale dovuti ad allagamenti, frane o smottamenti.

Si raccomanda di limitare gli spostamenti al fine di lasciare libere le strade per agevolare eventuali interventi di emergenza o di soccorso.

Si ricorda, infine, di porre particolare attenzione per gli immobili siti nelle vicinanze di corsi d’acqua che, a seguito delle intense precipitazioni, potrebbero esondare repentinamente.

Pubblicato e aggiornato: lunedì, 29 ottobre 2018