Ti trovi in:

Home » Comune » Ufficio Stampa » Comunicati stampa » Scuola media “Vittorelli” di via Generale Basso: la Regione del Veneto stanzia un contributo per l’adeguamento strutturale e antisismico dell...

Scuola media “Vittorelli” di via Generale Basso: la Regione del Veneto stanzia un contributo per l’adeguamento strutturale e antisismico dell...

La scuola media “Vittorelli” di via Generale Basso è la destinataria di un contributo regionale di circa 750.000 euro finalizzato all’adeguamento normativo sia dal punto di vista di prevenzione incendi che di adeguamento sismico.

“Si tratta – sottolinea il Sindaco Riccardo Poletto - di un ulteriore e significativo passo nella direzione degli investimenti sui nostri ragazzi, sulla loro formazione e autonomia: dalla ristrutturazione degli edifici scolastici alla realizzazione di percorsi protetti per il tragitto casa-scuola, dai finanziamenti delle attività sportive per i più giovani alle proposte formative e aggregative, l'attività amministrativa pone al centro l'attenzione ai cittadini di domani”.

La scuola, costruita nel 1977, è costituita da un edificio di 3 piani fuori terra affiancato da palestra, per una metratura complessiva di circa 1.600 metri quadrati e l’adeguamento consiste nel rifacimento o nell’adeguamento di opere strutturali, non strutturali e di impianti tecnologici.

In particolare, per quanto riguarda l’antincendio, si provvederà all’adeguamento della centrale termica e alla realizzazione dell’impianto a copertura dello stabile secondo parametri stabiliti in maniera specifica per questo tipo di edificio e di utilizzo.

Per quanto riguarda l’adeguamento antisismico, dopo le necessarie analisi, sono previste alcune sostituzioni di controsoffitti, tendaggi, pavimenti e adeguamenti di tipo strutturale. Sono previsti anche interventi relativi all’impianto elettrico e il rifacimento di alcuni serramenti.

Nel complesso il costo del progetto, redatto dall’ufficio tecnico comunale, è stato  stimato in circa 1.800.000 euro, che saranno coperti per la parte mancante dal Comune di Bassano.

“Si tratta di una notizia molto importante per noi  - sottolinea l’Assessore Roberto Campagnolo - perché questo contributo, ottenuto grazie al progetto predisposto dai nostri tecnici comunali, ci permette di affrontare il costo di un lavoro che ci consentirà di intervenire in un edificio scolastico frequentato ogni giorno da centinaia di bambini, oltre che dagli insegnanti e dal personale. L’adeguamento alle normative vigenti è fondamentale per il rispetto degli standard di sicurezza e gli interventi che andremo a fare consegneranno alla città un edificio ristrutturato e rimodernato soprattutto più sicuro”.

Pubblicato e aggiornato: giovedì, 16 novembre 2017