Ti trovi in:

Home » Comune » Ufficio Stampa » Comunicati stampa » Scrittori da vicino -20 marzo 2015: “L’altro sguardo. Incontro con la poesia”

Scrittori da vicino -20 marzo 2015: “L’altro sguardo. Incontro con la poesia”

Ritorna per il secondo anno la rassegna “Scrittori da vicino promossa dalla Biblioteca Civica di Bassano del Grappa. Uno spazio dedicato agli scrittori e alle scritture del e sul nostro territorio. Un terreno quanto mai fertile che ha visto fiorire una produzione letteraria di altissimo valore, con riconoscimenti anche a livello nazionale ed internazionale e che oggi può contare su numerosi contributi sia nel genere della narrativa e della poesia che della saggistica.

Un’occasione, quella voluta dalla Biblioteca, anche per conoscere di volta in volta le espressioni dei luoghi in cui viviamo attraverso la penna, i pensieri, i percorsi di ricerca di chi, per professione o magari anche solo per passione, arriva a pubblicare il risultato del proprio lavoro.

Quest’anno il fil rouge della rassegna sarà l’incontro e il confronto tra i grandi scrittori vicentini (e veneti) del ‘900 e alcune voci significative della produzione poetica e letteraria di oggi.

Si inizia venerdì 20 marzo alle ore 17.30 con un appuntamento dedicato alla poesia in occasione della “Giornata Mondiale della Poesia” promossa dall’UNESCO. Titolo dell’incontro è “L'altro sguardo” e vedrà la partecipazione dei poeti Stefania Bortoli, Erika Reginato e Stefano De Minico introdotti dal critico letterario Fabio Giaretta.

Stefania Bortoli, insegnante di lettere al Liceo Artistico di Nove, è stata segnalata al Premio Lorenzo Montano, edizioni XXI (2007) e XXIV (2010) a cura di Anterem e al Convegno Internazionale di Poesia, con l’opera “Voci d’assenza”. Fa parte del Consiglio Editoriale di Opera Prima, collana di poesia diretta da Flavio Ermini. Sue poesie sono state presentate in occasione di reading e sono uscite su siti web. I suoi interessi si muovono tra letteratura, cinema e viaggi.

Erika Reginato, nata Caracas, figlia di padre italiano, è poetessa, saggista, traduttrice. Si è laureata in Lettere presso l’Università Centrale del Venezuela. Ha pubblicato: Campocroce  (Archivio della Poesia del ’900, Mantova 2008); Día de San José  (Caracas  1999), Campo Croce , Antologia poetica 1999-2008 (Venezuela 2008). Il saggio Cuatro estaciones para Ungaretti   (Caracas 2004). Ha tradotto: Antologia poetica di Milo De Angelis , (Monte Ávila 2007),Caminos del agua. Antología de poetas italianos del segundo Novecientos , (Monte Ávila 2008), El bar del tiempo y otros poemas de Davide Rondoni   (Monte Ávila 2008), El trazo infinito del universo. Antología de poetas italianos contemporáneos  (Ventotto poeti italiani contemporanei , Monte Ávila 2013). Sue poesie sono state tradotte in catalano, libanese, inglese e italiano.

Stefano De Minico, poeta bassanese, ha pubblicato nel 2009 il suo primo libro di poesie intitolato L’ultima zattera e recentemente la raccolta I Luoghi del cuore . È stato segnalato in alcuni concorsi nazionali ottenendo critiche positive sia a livello locale che nazionale.

 

Pubblicato e aggiornato: giovedì, 19 marzo 2015