Ti trovi in:

Home » Comune » Ufficio Stampa » Comunicati stampa » Ritratto e autoritratto - Il volto tra letteratura e pittura

Ritratto e autoritratto - Il volto tra letteratura e pittura

I Musei Biblioteca Archivio e l’Assessorato alla Cultura dellla città di Bassano del Grappa sono lieti di ospitare “Ritratto e autoritratto. Il volto tra letteratura e pittura”, un duplice rendez-vous dedicato al ritratto nella letteratura e nella storia delle arti visive bassanesi.

Sabato 14 gennaio alle ore 17 si tiene la presentazione del libro "Il volto raccontato. Ritratto e autoritratto in letteratura" di Patrizia Magli (Raffaello Cortina Editore, 2016) e l’inaugurazione della mostra ideata da Chiara Casarin, direttrice dei Musei Civici di Bassano del Grappa, composta da circa cinquanta volti tra dipinti, sculture, disegni, incisioni, miniature e fotografie, accuratamente selezionati da Marco De Paoli e Roberto Dalle Nogare.

Tali ritratti e autoritratti abbracciano un arco temporale che va dal XIII secolo alla prima metà del Novecento e riproducono alcuni dei personaggi che hanno contribuito a scrivere la storia della città di Bassano del Grappa: stessi volti che riportano alla memoria collettiva questi illustri bassanesi e di cui ancora oggi le dinastie conservano il nome di famiglia. Un viaggio nel tempo per 'soggetti' che attraversa, forse per la prima volta, tutte le arti visive e che incrocia momenti di storia che furono determinanti per la configurazione cittadina attuale. Cinquanta opere tra busti, fotografie, incisioni, miniature, dipinti e disegni mai esposti fino ad ora in una mostra tematica che, nel giorno d’apertura, indaga questo argomento anche da un punto di vista letterario.

“Abbiamo posto attenzione al soggetto ritratto, ne abbiamo ricostruito parte dell'albero genealogico, abbiamo raccolto le informazioni che ci sono pervenute e, in rari casi, abbiamo dovuto lasciare la dicitura 'anonimo' nei ritratti di esclusivo interesse autoriale” spiega Chiara Casarin. “Rinviamo dunque ai visitatori di questa selezione la possibilità di contribuire alle ricerche riconoscendo i loro avi e aggiungendo un tassello alla ricostruzione somatica di questa città”.

Patrizia Magli nel suo volume tenta di spiegare il confine tra la parola scritta e la singolarità di un volto, ripercorrendo l’intreccio di tecniche descrittive che da sempre si sono confrontate in tale impresa. L’autrice del libro si propone di chiarire in che modo la scrittura, sia essa romanzo o poesia, possa rappresentare la concretezza di un volto, i dettagli minuziosi che li rendono reali e vivi agli occhi del lettore.

Patrizia Magli, professore di semiotica all'Università di Bologna e all'Università IUAV di Venezia, si è occupata di varie forme di testualità, dal teatro al design, dalla letteratura all'arte contemporanea. Questo volume rappresenta l'esito più recente di una lunga ricerca sulle tematiche del volto oggetto di molte sue pubblicazioni.

Info e contatti

Ritratto e Autoritratto. Il volto tra letteratura e pittura

Sale del Seicento e Settecento:
14 gennaio 2017 – 14 febbraio 2017

Inaugurazione e presentazione del libro:
Sale del Seicento e Settecento
Sabato 14 gennaio ore 17:00

Museo Civico

Piazza Garibaldi 34

Bassano del Grappa (VI)

T 0424 519901 / 519904

museo@comune.bassano.vi.it

Pubblicato e aggiornato: lunedì, 09 gennaio 2017