Ti trovi in:

Home » Comune » Ufficio Stampa » Comunicati stampa » Prosegue fino al 25 ottobre la mostra Palladio, Bassano e il Ponte

Prosegue fino al 25 ottobre la mostra Palladio, Bassano e il Ponte

Il Comune e i Musei Civici di Bassano del Grappa sono lieti di annunciare la proroga della mostra Palladio, Bassano e il Ponte. Invenzione, storia, mito fino al 25 ottobre 2021. 

La mostra, a cura di Guido Beltramini, Barbara Guidi, Fabrizio Magani e Vincenzo Tiné, racconta il mito del ponte ma contemporaneamente parla di un ponte concreto e reale da 500 anni, il ponte di Bassano, disegnato da Palladio, distrutto e ricostruito più volte in un’epopea che dal Settecento del Ferracina giunge al presente del ‘Ponte degli Alpini’.

Il racconto della mostra si snoda a partire da disegni originali di Palladio, libri cinquecenteschi, mappe antiche, dipinti del Settecento, pionieristiche fotografie di metà Ottocento e modelli di studio contemporanei. 

L’esposizione è stata promossa dall’Amministrazione Comunale di Bassano del Grappa per celebrare la conclusione del lungo restauro che ha interessato il Ponte Vecchio, noto anche come “Ponte degli Alpini” ed è frutto della sinergia fra i Musei Civici di Bassano, la Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per le provincie di Verona, Rovigo e Vicenza e il Centro Studi Internazionali di Architettura Andrea Palladio di Vicenza

 

Palladio, Bassano e il Ponte. Invenzione, storia, mito è visitabile tutti i giorni, dalle ore 10.00 alle 19.00; chiuso il martedì. Il biglietto comprende anche l’ingresso alla mostra Elena Xausa. Coming Home , allestita al primo piano della Galleria Civica e prorogata fino al 10 ottobre 2021, e alle collezioni permanenti del Museo Civico di Bassano del Grappa.

Pubblicato e aggiornato: giovedì, 23 settembre 2021