Ti trovi in:

Home » Comune » Ufficio Stampa » Comunicati stampa » Polizia locale – Identificata conducente d’auto fuggita in seguito ad un incidente

Polizia locale – Identificata conducente d’auto fuggita in seguito ad un incidente

Qualche sera fa, poco prima di mezzanotte, la pattuglia serale della Polizia Locale è intervenuta su richiesta della Centrale Operativa dei Carabinieri per il rilievo di un sinistro stradale avvenuto all’altezza della rotatoria tra viale Diaz e viale Scalabrini all’imbocco del ponte nuovo.

Due i veicoli coinvolti, ma solo uno sul posto: il conducente del secondo veicolo non si era infatti fermato dopo l’impatto, ma aveva proseguito in direzione di Marostica senza dare modo di identificarlo.

Durante i rilievi, il passeggero dell’auto incidentata ha detto agli agenti di avere segnato numero di targa, colore e modello del veicolo, ma dalla visura della targa non è risultata corrispondenza con il colore e il modello annotati.

Sono quindi state visionate le immagini registrate dall’impianto di video sorveglianza presente nella rotatoria ed è stato possibile risalire, grazie anche al supporto di un esperto contattato dalla Polizia Locale, all'effettivo modello del mezzo: una Lancia d'epoca.

Gli agenti della Polizia Locale hanno quindi verificato tutti i veicoli corrispondenti, senza però trovare riscontri a Bassano, dato che nessuna delle automobili ispezionate presentava segni di collisione.

Ipotizzando un errore nel rilievo della targa e grazie alla collaborazione con la Stazione Carabinieri di Bassano del Grappa è stato possibile provare alcune combinazioni dei numeri rilevati dal passeggero con il modello di veicolo ripreso dalla videosorveglianza e arrivare così all'individuazione della proprietaria.

Nel corso di una verifica presso la sua abitazione è stato trovato il mezzo, con evidenti segni di danneggiamenti riconducibili all'incidente.

La donna, residente in provincia di Vicenza,  è stato convocata  presso il Comando di Polizia Locale, dove ha ammesso la propria responsabilità, ed è stata sanzionata per fuga da sinistro stradale con soli danni a cose, omesso scambio dati e mancata precedenza nell'immissione nella circolazione stradale.

I suoi dati sono stati forniti alla compagnia assicuratrice dell'altro veicolo per le competenti pratiche di risarcimento danni.

“Mi fa molto piacere evidenziare il lavoro svolto in questa occasione dalla Polizia locale e dalla Stazione Carabinieri – commenta l’assessore Angelo Vernillo – perché troppo spesso davanti all’inciviltà di chi non rispetta il codice della strada e fugge davanti ad un incidente ci sentiamo rassegnati e quindi doppiamente vittime. Lavorare con serietà, impegno e giusti mezzi a disposizione permette invece di garantire ai cittadini il rispetto delle leggi cui tutti abbiamo diritto”.

Pubblicato e aggiornato: mercoledì, 25 marzo 2015