Ti trovi in:

Home » Comune » Ufficio Stampa » Comunicati stampa » Misure di prevenzione incendi. Dichiarazione dello stato di grave pericolosità per gli incendi boschivi

Misure di prevenzione incendi. Dichiarazione dello stato di grave pericolosità per gli incendi boschivi

La Regione del Veneto il 22 dicembre scorso ha dichiarato “lo stato di grave pericolosità per gli incendi boschivi” in considerazione delle condizioni meteo-climatiche di questo ultimo periodo, con la necessità di adottare tutte le misure più idonee per informare i cittadini e prevenire ed evitare gli incendi.

“Oltre a causare danni alle cose e all’ambiente – ha dichiarato il Sindaco Riccardo Poletto – gli incendi possono rappresentare un grave pregiudizio per la salute e l’incolumità pubblica. Questo a maggior ragione nel periodo delle festività di fine anno con l’uso di petardi, fuochi d’artificio o altro”.

E’ quindi in corso di pubblicazione un’ordinanza specifica con la quale il Sindaco, con effetto immediato da oggi e sino alla cessazione dello stato di grave pericolosità, nei parchi pubblici e aree a verde pubblico, nei centri abitati entro la distanza di 100 m dalle aree verdi pubbliche, fuori dal centro abitato nelle zone soggette a vincolo ambientale di tipo boschivo e fluviale fa divieto di:

  • accendere sul terreno petardi, fiammiferi, sigari o sigarette, o abbandonare gli stessi e qualunque altro materiale acceso o allo stato di brace o che, in ogni caso, possa innescare o propagare il fuoco;

inoltre fa divieto di:

  • effettuare manifestazioni pirotecniche nei luoghi in cui la presenza o la vicinanza prossima di materiale vegetale secco o di altro materiale comunque infiammabile possa determinare l’innesco e lo sviluppo di incendi.

Con la stessa ordinanza, il Sindaco invita anche tutti i proprietari o possessori di terreni coltivati o tenuti a pascolo o  incolti, nello stesso periodo temporale, ad adottare tutte le misure più idonee per evitare e prevenire il pericolo di incendi.

Pubblicato e aggiornato: venerdì, 30 dicembre 2016