Ti trovi in:

Home » Comune » Ufficio Stampa » Comunicati stampa » Le stagioni di Mario - Incontri e letture per ricordare Mario Rigoni Stern a 100 anni dalla nascita

Le stagioni di Mario - Incontri e letture per ricordare Mario Rigoni Stern a 100 anni dalla nascita

Il 1° novembre 1921 nasceva ad Asiago Mario Rigoni Stern. Per celebrare i cent’anni dalla sua nascita, la Biblioteca civica di Bassano del Grappa promuove un omaggio al grande scrittore: un percorso attraverso i suoi libri, i suoi pensieri, gli avvenimenti che hanno segnato il suo cammino di uomo e di scrittore, guidati dai massimi conoscitori italiani della sua opera. Titolo della rassegna “Le stagioni di Mario. Incontri e letture per ricordare Mario Rigoni Stern”.

Nato come “scrittore per caso” dopo il successo planetario del suo primo libro, Il sergente della neve del 1953, dedicato ai soldati italiani caduti in Russia nella Seconda guerra mondiale, Mario Rigoni Stern si è affermato come uno dei più amati autori italiani del Novecento, definito dall’amico Primo Levi “uno dei più grandi scrittori italiani”.

“Per l’occasione – spiega l’assessore alla cultura Giovannella Cabion – abbiamo voluto ospiti i maggiori studiosi e conoscitori dello scrittore di Asiago e alcuni suoi amici. I nomi sono davvero importanti: Eraldo Affinati, Giuseppe Mendicino, Mariapia Veladiano, Sergio Frigo, Sergio Di Benedetto, Alessandro Comin e il regista Mario Brenta. A loro abbiamo affidato il compito di tracciare un profilo dell’uomo e dello scrittore ripercorrendo i suoi libri, i suoi pensieri, gli avvenimenti che hanno segnato la sua storia umana e letteraria”.

La rassegna prende avvio venerdì 12 novembre alle ore 17.30 in sala Chilesotti con la presenza dello scrittore Eraldo Affinati, curatore del Meridiano Mondadori con le opere di Rigoni Stern. A lui il compito di tracciarne un profilo: “Mario Rigoni Stern, lo scrittore” il titolo del suo incontro.

Venerdì 19 novembre, sempre alle ore 17.30, Giuseppe Mendicino, biografo ufficiale di Rigoni Stern, autore di numerosi libri sullo scrittore di Asiago, tra cui l’ultimo Mario Rigoni Stern. Un ritratto (Laterza, 2021), parlerà di “Mario Rigoni Stern, la sua storia, le sue guerre”.

Il 26 novembre ore 17.30 la scrittrice Maria Pia Veladiano affronterà un tema caro all’autore vicentino: “Mario Rigoni Stern e la natura”, oggetto di tanti suoi racconti e protagonista silenzioso dei suoi romanzi.

Venerdì 3 dicembre ore 17.30 in Biblioteca, Sergio Frigo, scrittore, giornalista, presidente del premio “Mario Rigoni Stern” per la letteratura multilingue delle Alpi, parlerà di “Mario Rigoni Stern, l’uomo delle montagne”, ossia del luogo dell’anima dello scrittore, paesaggio che ha segnato la sua vita e la sua biografia artistica.

Per cogliere il valore e l’originalità della sua scrittura rispetto alla produzione letteraria italiana e straniera del tempo, venerdì 10 dicembre ore 17.30 in sala Chilesotti lo studioso Sergio Di Benedetto parlerà di “Mario Rigoni Stern e la letteratura europea”.

Chiuderà il ciclo di conferenze, venerdì 17 dicembre ore 17.30 in biblioteca, una conferenza sul tema “Mario Rigoni Stern e il cinema” con la partecipazione di Mario Brenta, amico personale dello scrittore di Asiago, noto regista, sceneggiatore, fotografo, cofondatore con Ermanno Olmi della scuola laboratorio Ipotesi Cinema a Bassano. Assieme a lui il giornalista Alessandro Comin.

La rassegna si completa con tre appuntamenti dedicati alla lettura dei libri di Rigoni Stern. Il primo appuntamento, sabato 20 novembre alle ore 10.30 in biblioteca, è riservato ai bambini ai 7 anni in su. L’attrice Susi Danesin proporrà “Il libro degli animali”, una appassionante carrellata tra gli animali raccontati dallo scrittore di Asiago.

Sabato 4 dicembre alle ore 16.30 in biblioteca l’attrice Martina Pittarello, accompagnata dal musicista Gabriele Grotto, proporrà un reading teatrale dal titolo “Stagioni”, dedicato ai ritmi della natura e alle storie degli uomini con le parole del grande narratore vicentino.

Infine sabato 11 dicembre alle ore 16.30, sempre in biblioteca, sarà letto il romanzo forse più amato di Rigoni Stern, “Storia di Tönle”. Il reading avrà protagoniste le voci di Anna Branciforti e Fabio Dalla Zuanna.

 

 

Tutti gli incontri sono ad ingresso libero con prenotazione obbligatoria (tel. 0424 519920 – biblioteca@comune.bassano.vi.it ). Le conferenze saranno anche trasmesse in streaming sui social della Biblioteca. Le registrazioni rimarranno poi disponibili nel canale Youtube.

 

 

Eraldo Affinati

Scrittore e insegnante, è nato nel 1956 a Roma dove vive e lavora. Insieme alla moglie, Anna Luce Lenzi, ha fondato la "Penny Wirton", una scuola gratuita di italiano per immigrati. Ha pubblicato opere di narrativa anche tradotte all'estero, saggistica letteraria (Tolstoj, De Angelis) e storica (Bonhoeffer). Ha curato l'edizione completa delle opere di Mario Rigoni Stern Storie dall'Altipiano (I Meridiani Mondadori 2003).

 

Giuseppe Mendicino

Considerato il biografo ufficiale di Mario Rigoni Stern, ha curato per Meridiani Montagne la raccolta di scritti inediti di  Mario Rigoni Stern  Dentro la memoria. Scritti dall'Altipiano , scelti insieme all'autore, per la casa editrice  Einaudi  Il coraggio di dire no. Conversazioni e interviste 1963-2007 (2014). Nel 2016 ha pubblicato la biografia ufficiale dello scrittore Mario Rigoni Stern. Vita, guerre. libri  ( Priuli & Verlucca ) e ha redatto, per l'Istituto dell' Enciclopedia Italiana Treccani , la voce Mario Rigoni Stern del  Dizionario Biografico degli Italiani . Nel 2021, per la casa editrice Laterza, ha pubblicato Mario Rigoni Stern. Un ritratto .

 

Mariapia Veladiano

Collabora con «Il Regno», «La Repubblica», «Avvenire» e altre testate. La vita accanto,  pubblicato da Einaudi è il suo primo romanzo, vincitore del Premio Calvino 2010. Tra i suoi romanzi: Il tempo è un Dio breve (Einaudi, 2012), Messaggi da lontano  (Rizzoli, 2013), Ma come tu resisti, vita  (Einaudi, 2013), Parole di scuola  (Erickson, 2014), Una storia quasi perfetta  (Guanda, 2016), Lei  (Guanda, 2017) e Adesso che sei qui  (Guanda, 2021).

 

Sergio Frigo

Giornalista altopianese residente a Padova. È coautore di una Guida di Venezia (Ed. De Agostini), ha co-diretto la collana “I grandi scrittori del Nordest” (Ed. Biblioteca dell’Immagine).

Ha vinto i premi Nevio Furegon per il giornalismo sociale e Giorgio Lago per la cultura. Fa parte del Comitato scientifico del Centro Buzzati. Amico della famiglia Rigoni Stern, ha realizzato una app, un sito e una guida (Ed. Mazzanti) sui luoghi dello scrittore.

 

Sergio Di Benedetto

Dottorando presso l’Istituto di Studi Italiani dell’Università della Svizzera Italiana di Lugano (CH), ha conseguito la Laurea Magistrale in Lettere Moderne presso l’Università degli Studi di Milano. Oltre alla poesia rinascimentale, ha come secondo ambito di ricerca lo studio della letteratura memoriale del Novecento e la narrativa di Mario Rigoni Stern.

 

Mario Brenta

Mario Brenta è un regista, scrittore, sceneggiatore, fotografo, è nato il 17 aprile 1942 a Venezia (Italia). Nei suoi 46 anni di carriera come regista ha diretto Barnabo delle montagneVermisàt Il sorriso del gatto.  Cofondatore con Ermanno Olmi della scuola laboratorio Ipotesi Cinema, è docente presso l’Università di Padova.

 

Alessandro Comin

Trevigiano, giornalista professionista, già caporedattore centrale al fascicolo nazionale del “Gazzettino” e corrispondente dell’agenzia “Ansa”, dal 2017 è al “Giornale di Vicenza” come responsabile dell’area del Bassanese e dell’Altopiano. Scrive di Cultura e Spettacoli, è inviato alla Mostra del Cinema di Venezia ed è membro della Grande giuria del premio letterario Comisso.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Susi Danesin

Attrice, lettrice e formatrice. Ha frequentato l’Oeil du Silence in Francia, Centro di Sperimentazione Teatrale diretto da Anne Sicco e patrocinato da Marcel Marceau, e si è poi laureata in Tecniche Artistiche e dello Spettacolo, con un Master in Comunicazione e Linguaggi non verbali e della Performance, all’Università Ca’ Foscari di Venezia. Tiene laboratori di teatro per bambini e adulti. 

 

Martina Pittarello

Attrice vicentina. Ha lavorato negli anni con molte compagnie teatrali (La Piccionaia, Carte Blanche/ Volterra teatro, Teatro Gioco Vita, Teatro dei Pazzi, Teatro Boxer), ha poi intrapreso un percorso autonomo, creando spettacoli, narrazioni e letture ad alta voce prevalentemente per un pubblico di giovani e famiglie, e spesso in collaborazione con altri attori e musicisti.

 

Fabio Dalla Zuanna

Attore, doppiatore, assistente alla regia e sceneggiatore. Selezionato per un corso di alta formazione teatrale, ha partecipato al Festival Estivades in Belgio. Collabora con numerosi istituti scolastici per laboratori di doppiaggio e di teatro e approfondimenti sulla letteratura italiana. Ha frequentato un corso presso l’Accademia del doppiaggio sotto la guida di professionisti di livello nazionale.

 

Anna Branciforti

Attrice, ha al suo attivo innumerevoli collaborazioni come lettrice ad alta voce per spettacoli e reading teatrali presso istituzioni culturali. Ha lavorato per il teatro e il cinema.

Pubblicato e aggiornato: mercoledì, 03 novembre 2021