Ti trovi in:

Home » Comune » Ufficio Stampa » Comunicati stampa » Il Veneto legge - Maratona di lettura venerdì 29 settembre 2017

Il Veneto legge - Maratona di lettura venerdì 29 settembre 2017

Venerdì 29 settembre saranno le scuole e le biblioteche, ma anche piazze, municipi, luoghi di lavoro, ospedali, le sedi della prima maratona di lettura “Il Veneto legge”, iniziativa voluta dall’assessorato alla cultura della Regione del Veneto e organizzata insieme all’Associazione Italiana Biblioteche e all’Ufficio Scolastico Regionale, che ha come principale obiettivo la promozione della lettura.

“Ma non solo – tiene a precisare l’assessore regionale alla cultura, Cristiano Corazzari –, perché non si tratta unicamente di un’operazione culturale di ampio respiro, proposta per la prima volta nel Veneto, è anche un’occasione per valorizzare e far crescere un settore, quello legato al libro e all’editoria, che ha una valenza sociale ed economica tutt’altro che trascurabile. Promuovere la lettura significa favorire la crescita intellettuale e di conoscenza della nostra comunità e quando, come in questo caso, si creano le condizioni per una lettura corale, ad ‘alta voce’, vengono sviluppati anche i valori dell’aggregazione, del confronto, talvolta anche forte e serrato, che contribuiscono a migliorare la collettività nel suo insieme, superando divisioni di ceto e di età. Perché i libri hanno cittadinanza ovunque, dove si studia, dove si lavora, dove si educa e ci si diverte, dove, semplicemente, si vive”.

Anche Bassano farà la sua parte con un ricco calendario di appuntamenti, coordinati dalla Biblioteca civica della città, cui parteciperanno bambini, studenti, insegnanti, scrittori, associazioni culturali e gruppi di lettura.

Durante la mattinata saranno molte le attività di lettura nelle scuole d’infanzia, elementari, medie e superiori.

Si comincia alle 9.00 nella Scuola primaria “IV Novembre” di Campese, dove i bambini saranno coinvolti nello spettacolo teatrale “Lo scoiattolo di Viale Asiago” a cura del “Canzoniere letterario”, mentre alla stessa ora gli studenti della scuola primaria “A. Canova” di Santa Croce si daranno “Appuntamento con la lettura!” per una serie di letture animante con la partecipazione, tra gli altri, di lettori speciali: l’assessore alla pubblica istruzione Oscar Mazzocchin e lo storico Paolo Pozzato per letture sul tema della Grande Guerra. La Scuola Primaria “Marconi alla mattina (ore 9-11) proporrà letture accompagnate da video e al pomeriggio sarà aperta per ospitare la scrittrice bassanese Cristina Bellemo. La stessa Bellemo, alle 20.30, sarà ospite della Scuola Primaria XXVI Aprile (via Rivana) per un incontro con bambini e famiglie di tutto l’Istituto Comprensivo 3, per letture tratte dai suoi libri e per parlare del suo rapporto con la lettura e la scrittura. Gli stessi alunni della primaria incontreranno Cristina Bellemo anche alla mattina, dalle 9 alle 11.

Tra gli istituti superiori coinvolti vi sono l’”Einaudi” che nella mattinata ha organizzato l’attività “Ti leggo una storia che…” coinvolgendo i docenti dei dipartimenti di lettere ed altro personale della scuola, assieme a studenti di diverse classi. Anche l’I.I.S. “A. Scotton” proporrà, dalle 9 alle 10.30, un affascinante percorso dal titolo “La nostalgia della civiltà contadina in Meneghello, Rigoni Stern e nella poesia dialettale” con letture e rappresentazioni teatrali a cura degli studenti.

L’Istituto “G. A. Remondini” ha invece deciso di uscire dalle aule per portare nelle piazze del centro (piazza Libertà, piazza Garibaldi, piazza Monte Vecchio) letture di brani tratti dal libro “Trapianti” di Luigi Meneghello, letti in inglese, italiano e dialetto vicentino.

Il pomeriggio vedrà invece tutta una serie di proposte diffuse sia in centro che nei quartieri periferici.

Si inizierà alle 15 fino alle 17.30 nella piazzetta della biblioteca civica con “Marco Polo. Da Venezia al Catai”, letture di brani tratti da “Il Milione” di Marco Polo, “Le città invisibili” di Italo Calvino, “Marco Polo” di Maria Bellonci e “Kubla Khan” di Luigi Meneghello, a cura degli allievi della Scuola di lettura espressiva di Bassano e Cassola.

In biblioteca, dalle 16.30 alle 17.15, il Gruppo di lettura “Ex libris” presenta “Un anno di letture 2017-2018 sul tema del viaggio”, cui seguirà alle 17.30 l’incontro “Liberare e federare. L'antifascismo di Silvio Trentin (1885-1944), giurista e resistente” con l’intervento di Fulvio Cortese (Università di Trento).

Alle 16.30 in Prato Santa Caterina, nei pressi del Monumento ai Ragazzi del ’99, e alle 17.40 all’Hotel Belvedere, Arianna Rizzolo e Fabio Dalla Zuanna leggeranno “Racconti di guerra” tratti dai libri di Davide Pegoraro, scrittore che sarà presente durante le letture.

Nella Libreria Giunti presso il Centro commerciale Il Grifone, alle ore 17.30 i lettori dell’Associazione Rabbit Hole di S. Zeno di Cassola daranno vita allo spettacolo “L’anno della fame. L’an de la fan” costruito seguendo i racconti tratti dal libro “La Grande Guerra negli occhi di un bambino” di Giuseppe Boschet.

Due gli appuntamenti serali: alle 20.45 nella sala parrocchiale del Quartiere Ca’ Baroncello, adiacente alla Chiesa di San Leopoldo, l’Associazione Rabbit Hole di S. Zeno di Cassola proporrà lo spettacolo “La Grande Guerra vista attraverso i racconti di autori del territorio” con musica dal vivo. Alle 21.00 la chiusura della manifestazione al Color Cafè della SS. Trinità con “Andrà tutto abbastanza bene”, incontro con la scrittrice Arianna Franzan e reading a cura dei lettori volontari del Circolo LaAV di Nove, Rosà e dintorni.

La partecipazione a tutti gli incontri è libera. Il programma completo della manifestazione può essere scaricato dal sito http://ilvenetolegge.it/

Pubblicato e aggiornato: giovedì, 28 settembre 2017