Ti trovi in:

Home » Comune » Ufficio Stampa » Comunicati stampa » Il Ponte degli Alpini - Il Ponte Vecchio - Il Ponte di Palladio - Il Ponte di Bassano - Un ricco programma di appuntamenti per festeggiare la restit...

Il Ponte degli Alpini - Il Ponte Vecchio - Il Ponte di Palladio - Il Ponte di Bassano - Un ricco programma di appuntamenti per festeggiare la restit...

Per la grande festa della restituzione del Ponte alla città e al mondo, l’Amministrazione comunale e l’Associazione Nazionale Alpini, in particolare la sezione Monte Grappa, hanno ideato un programma denso di eventi e di riflessioni che propone all’attenzione e all’approfondimento il monumento storico unitamente alle numerose e dense implicazioni che il Ponte come simbolo riveste nella nostra cultura.

Dopo un lungo periodo dedicato ad interventi di ripristino e consolidamento - resi possibili oltre all’impegno finanziario dell’Amministrazione comunale di Bassano del Grappa anche dal contributo e dal sostegno sotto varie forme di numerosi enti, associazioni, privati, in particolare il Ministero della Cultura, la Regione del Veneto, la Fondazione Cariverona, l’Associazione Nazionale Alpini, oltre ai comitati costituiti per l’occasione Aiutiamo il Ponte di Bassano e Ponte degli Alpini Monumento Nazionale - con mostre e approfondimenti, eventi musicali e di spettacolo appositamente concepiti, manifestazioni sportive e numerosi appuntamenti pensati per coinvolgere tutta la città e le sue componenti connesse al mondo dell’economia, dell’associazionismo, della scuola, del sociale e dello sport, l’Amministrazione comunale, con la rinascita del suo simbolo universalmente riconosciuto, intende aggregare un’intera comunità nella ripartenza e nella rinascita che seguirà dopo il terribile periodo che ci ha investito e dal quale ancora non siamo usciti.

Le difficoltà del momento hanno reso il lavoro di ideazione e di programmazione particolarmente complesso – e la stessa cronologia degli appuntamenti ha subito variazioni rispetto alla prima composizione a causa dell’andamento dell’epidemia - ma l’Amministrazione comunale ha lavorato intensamente e con impegno, in stretta collaborazione con numerose realtà cittadine, per riuscire a raggiungere un obiettivo particolarmente significativo: quello di promuovere la città e tutto il suo territorio, di comunicarne l’attrattività, il patrimonio artistico, culturale, paesaggistico, oltre che le sue eccellenze produttive.

Il progetto è già stato inserito nel programma Grandi Eventi della Regione Veneto ed ha il patrocinio della Regione Veneto, della Provincia di Vicenza, della Fondazione Cariverona, dell’Associazione Nazionale Alpini e della sezione A.N.A. Monte Grappa - Bassano.

Gli eventi in programma, che compongono un unico calendario, sono stati idealmente suddivisi in due gruppi: gli appuntamenti strettamente legati alla restituzione del Ponte, e quindi organizzati per questo specifico momento, e il “Fuori Ponte”. Questo secondo, riunisce diverse manifestazioni organizzate ciclicamente da associazioni ed enti cittadini, in collaborazione con l’Amministrazione comunale, che per l’occasione avranno una specifica declinazione a tema.

 

Ad inaugurare il lungo elenco di iniziative che porteranno alla cerimonia ufficiale di inaugurazione - restituzione, fissata per domenica 3 ottobre 2021, saranno, il 29 maggio, l’apertura al pubblico presso la Galleria civica della mostra Palladio, Bassano e il Ponte. Invenzione, storia, mito - organizzata con la collaborazione della Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per le provincie di Verona, Rovigo e Vicenza, e del Centro Internazionale di Studi di Architettura Andrea Palladio – e il concerto organizzato dalla Due Punti Eventi Un Ponte di Musica - Omaggio a Morricone, con il flautista Andrea Griminelli, l’Orchestra Ritmico Sinfonica Italiana e il Coro lirico Opera House diretti dal Maestro Diego Basso direttamente sul Ponte.

 

Per quanto riguarda le mostre, a partire dal 26 giugno il Museo civico ospiterà Elena Xausa. Coming Home, personale dell’illustratrice e graphic designer di origini bassanesi, ma attiva a livello internazionale, che accanto ad una selezione di opere animate da creature immaginarie, sempre pungentemente ironiche, presenterà una serie di illustrazioni realizzate ad hoc, contraddistinte da una personale riflessione sul tema del ponte e sul suo significato.

Sempre dal 26 giugno palazzo Bonaguro ospiterà la mostra Un Ponte per Bassano, Bassano per il suo Ponte, che unirà la mostra fotografica dal titolo “Bassano e il Brenta, l'acqua e il ponte”, organizzata dai Musei Civici in collaborazione con Pro Bassano e Bassano Fotografia, il risultato del contest “Il mio ponte”, una selezione di fotografie di artisti fotografi bassanesi dedicate a Bassano e al suo celebre monumento e l’esposizione di una serie di opere e manufatti provenienti dalle scuole della città e dalle aziende del territorio, tutte coinvolte nella realizzazione del proprio personale ponte, opere declinate nei più diversi linguaggi espressivi.

A settembre torna Bassano Fotografia, appuntamento biennale organizzato dall’associazione Pro Bassano e riconosciuto dalla Federazione Italiana Associazioni Fotografiche che a partire da sabato 11 settembre troverà spazio nelle sedi cittadine di Palazzo Bonaguro, Chiesetta dell'Angelo, Castello degli Ezzelini, Loggia di Piazza, Palazzo Agostinelli, Biblioteca Civica, Spazio Corona, ma anche tanti altri luoghi diffusi in tutto il centro storico.

 

La città sarà direttamente coinvolta in molti appuntamenti che permetteranno di riflettere anche sul significato simbolico del Ponte; tra i primi, il Premio Letterario Nazionale Voci Verdi promosso dall’Associazione Culturale Va’ Pensiero, che il 29 maggio annuncerà i vincitori dell’edizione 2021.

Nei sabati di giugno, 5-12-19-26 Confartigianato mandamento di Bassano e ViArt propongono Dedicato al Ponte di Bassano, tour guidati a tema “Dal Ponte Vecchio a Hemingway, come la storia si fa poesia” e “Il Ponte di Bassano, una lunga storia d’amore” che collegano storia, architettura, artigianato. 

Sempre a giugno, nelle domeniche 13-20-27, per tutta la giornata musicisti e allievi di vari conservatori e scuole di musica si alterneranno al pianoforte collocato sul Ponte dando vita alla Maratona pianistica organizzata dall’associazione Gruppo Pianistico Euterpe.

Dal 17 al 20 giugno, con una anteprima venerdì 4, torna la rassegna letteraria Resistere, organizzata dalla Libreria Palazzo Roberti, in programma in diversi luoghi del centro storico.

Il 21 giugno, in occasione del Solstizio d’estate, una staffetta con bici su rulli permetterà di produrre energia e di illuminare il ponte dal tramonto all’alba. Un evento che intende promuovere i valori della sostenibilità e un originalemessaggio ‘green’.

Il 22 luglio, compleanno della città, torna la Cena sul Ponte realizzata dai Ristoratori Bassanesi il cui ricavato verrà devoluto in beneficenza. Due giorni dopo, sabato 24 luglio, il fiume sarà nuovamente protagonista con Bassano Città del Vino, a cura della Compagnia dei Canevaroli e gli Zattieri del Brenta che giungeranno all’approdo nei pressi del Ponte accompagnati dalla musica della Dixieland Raft Jazz Band.

Colori ed emozioni il 10 settembre per il Defilé della Rinascita, sfilata sul Ponte a cura dell’Associazione Oncologica San Bassiano, un evento dedicato alla bellezza che diventa

un gesto di cura e coinvolge pazienti oncologiche, ma anche donne della società civile e personale sanitario che quotidianamente è impegnato nella cura della patologia tumorale.

Nel mese di settembre due cacce al tesoro storiche interesseranno i ragazzi delle scuole secondarie di primo grado: la prima, sabato 18 settembre, sarà dedicata a I Mille anni di Bassano, la seconda, sabato 25 settembre, a I Mestieri di una volta; Pro Bassano e Le Arti per Via solleciteranno i più giovani nella scoperta delle nostre tradizioni.

Sempre a settembre Un Ponte di Incontri, ciclo di appuntamenti curati dalla Biblioteca e dal Museo Civico, proporrà approfondimenti sulla storia del Ponte palladiano, sulla sua presenza nell'arte, sul suo ruolo nelle vicende storiche della Città, sul significato simbolico-filosofico che il ponte racchiude in sè.

Da giovedì 30 settembre a domenica 3 ottobre Villa Rezzonico ospiterà Radici Future, festival della sostenibilità, dell’economia circolare e dell’etica d’impresa. Negli stessi giorni quindi, in cui si celebra la restituzione del Ponte alla città, simbolo della sua storia, si riflette sul suo futuro con una manifestazione ideata per esplorare le frontiere della sostenibilità, sperimentare soluzioni d’avanguardia e immaginare una città tutta nuova. Il festival è promosso dal Raggruppamento Bassano di Confindustria Vicenza e patrocinato dal Comune di Bassano del Grappa, dalla Provincia di Vicenza e dall’Associazione Veneta per lo sviluppo sostenibile.

Non mancano, in cartellone, spettacoli di particolare suggestione, come la danza aerea dal Ponte, in programma sabato 3 luglio, Tra l’acqua e l’aria / Danzando dal Ponte con VerticalWaves diretto da Marianna Andrigo e la rassegna corale Noi ci darem la mano che domenica 12 settembre riunirà le associazioni musicali della città per celebrare il Ponte in musica.

 

Il Ponte degli Alpini vedrà la sezione A.N.A. Monte Grappa direttamente impegnata nell’organizzazione di alcuni appuntamenti di particolare significato, nei giorni della restituzione ufficiale del Ponte alla città, ma anche nelle settimane precedenti: venerdì 23 luglio sul Ponte si esibirà nel concerto Il Ponte… della nostra storia il Coro Edelweiss, mentre il 25 settembre sarà la Fanfara Brigata Alpina Cadore - Congedati ad esibirsi in piazza Libertà.

Nel primo fine settimana di ottobre gli alpini saranno i protagonisti di numerosi appuntamenti per la Celebrazioni del Centenario della Sezione A.N.A. Monte Grappa – Sezione di Bassano del Grappa: venerdì 1 ottobre al mattino ci sarà la cerimonia dell’Alzabandiera presso il Monumento ai Ragazzi del '99 e la cerimonia commemorativa al Sacrario di Cima Grappa; mentre alla sera sono in programma la presentazione del libro Ultimi dieci di cento anni e un concerto di cori in sala Da Ponte.

Sabato 2 ottobre, al mattino ci sarà l’inaugurazione del sentiero del Centenario nell’area adiacente a Villa Angaran San Giuseppe e l’inaugurazione della mostra Sentieri e Pensieri del Gen. Biagio Abrate in centro storico; nel pomeriggio è in programma la cerimonia di posa della Targa del Centenario presso il Ponte.

A partire dal primo pomeriggio è in programma, al Museo civico, un convegno dedicato al tema I Monumenti Nazionali: interpreti della comunità, mentre nella seconda parte ci sarà l’eventoUn volo Tricolore sul Ponte, con i velivoli storici e i piloti della Fondazione Jonathan Collection.

La vigilia della cerimonia ufficiale, sabato 2 ottobre, Bassano ospiterà un eccezionale spettacolo di videomapping ideato proprio per la restituzione del Ponte. Saranno coinvolte Piazza Libertà, la chiesa di San Giovanni, la Torre Civica in Piazza Garibaldi e le Porte all’ingresso del Ponte.

Domenica 3 ottobre, a conclusione delle celebrazioni che vedranno in mattinata la cerimonia ufficiale di inaugurazione alla presenza delle Autorità, un evento conclusivo chiuderà questi speciali mesi: appena a nord del Ponte l’Orchestra di Padova e del Veneto eseguirà due celebri suite di Haendel composte per altrettante feste e celebrazioni: Musica sull’acqua e Musica per i reali fuochi d’artificio. La suite per i fuochi d’artificio sarà accompagnata da spettacolari giochi pirotecnici.

 

Numerose le manifestazioni sportive: si inizia il 6 giugno con la tradizionale marcia Vittorelli in Corsa… “sul ponte de Bassan”, organizzata dal Comitato Genitori della Scuola Media Vittorelli e si prosegue sabato 12 giugno, con Stelle sul Ponte, competizione riservata ad una cinquantina di atleti di caratura nazionale pronti a sfidarsi su un percorso multi-lap tra le vie del centro storico sulla distanza di 5.000 metri. Una competizione che sarà un vero spettacolo, nel segno dell’incontro suggerito dal valore simbolico del Ponte, organizzata dallo Studio Rx SSD a RL, in collaborazione con Asd B-Sport e Asd Nico Runners.

Da giovedì 24 a domenica 27 giugno il Circolo Veneto Automoto d’Epoca “Giannino Marzotto”, dopo un anno di sosta forzata, organizza la 26a edizione de La Leggenda di Bassano – Trofeo Giannino Marzotto manifestazione unica nel panorama motoristico mondiale, riservata esclusivamente a 100 vetture Sport-Competizione, costruite dal 1920 al 1959 che giungeranno da tutto il mondo per una tre giorni sulle più belle strade delle nostre montagne.

Ma il Circolo non si ferma qui: sabato 17 e domenica 18 luglio proporrà la Prova di resistenza veicoli ante 1904, dedicata ai veicoli "Ancetres" costruiti prima del 1904, che prevede un tour di 70 km con partenza ed arrivo a Bassano del Grappa; sabato 31 luglio e domenica 1 agosto il Circolo festeggerà infine 60 anni di vita con la manifestazione “In viaggio da 60 Anni: la Città si fa Museo”, durante la quale  verrà raccontata la storia dell’automobilismo divisa per isole temporali utilizzando tutte le piazze, le vie e gli spazi che il centro storico di Bassano può offrire.

Il 3 luglio torna l’appuntamento Monte Grappa Bike Day, manifestazione cicloturistica tra le più importanti a livello europeo che nelle precedenti 6 edizioni ha portato oltre 45 mila ciclisti da tutte le regioni d'Italia, dall'Europa e dal mondo, a scalare insieme il Monte Grappa.

Il 3 e il 4 luglio spazio anche ai piccoli sportivi con MBA per tutti il torneo di Basket, Mini Basket e Baskin organizzato in piazza Libertà dall’associazione sportiva MBA, che sarà in Prato Santa Caterina il 30 luglio e il 1 agosto per Volere Volare, torneo di Basket Under 16.

Sabato 24 luglio spettacolare Fiaccolata in canoa sul Brenta, con atleti di Valstagna, portacolori azzurri della canoa in tutto il mondo, che fisseranno nei loro kayak le fiaccole per disegnare sul fiume una spettacolare coreografia di luci L’appuntamento è a cura del Canoa Club Kayak Valstagna e Centro Rafting Ivan Team.

È fissata per domenica 25 luglio la tradizionale Bassano – Monte Grappa, inserita nel circuito nazionale Prestigio e organizzata dal Veloce Club Bassano 1892.

Il 5 agosto una quarantina di equipaggi del Tour Italy – Giro d’Italia Piloti di Classe, sosterà a Bassano per una delle 12 tappe dalle Alpi al Sud Italia. Un evento sostenuto da Piloti di Classe, Avioportolano, Vfr Aviation e FlyEuropeTV per una spettacolare trasvolata sul Brenta.

Il Karate Club Bassano festeggerà i 50 anni di vita con una dimostrazione di karate tradizionale sul Ponte nel pomeriggio di domenica 5 settembre. Il mese di settembre porterà a Bassano il 1° Torneo femminile di calcio “Ponte degli Alpini” organizzato dalla società Città di Bassano 1903 – SC domenica 19 settembre e la XVI edizione della Mezza Maratona del Brenta in programma domenica 26 settembre. Un evento entrato nel corso degli anni nelle tradizioni del territorio, che coniuga competizione e solidarietà a promozione turistica del territorio con atleti che giungono da molte parti d’Italia. Infine, domenica 3 ottobre, Il Brenta in Rosa: in occasione del Raduno nazionale delle Donne in Rosa gli equipaggi provenienti da tutta Italia arriveranno a Bassano da Valstagna e la Scia Rosa toccherà tutti i borghi e i comuni della Valbrenta. Un evento reso possibile dalla collaborazione tra la Federazione Italiana Rafting, il Centro Rafting Ivan Team e l’Associazione Oncologica San Bassiano. 

Tutti gli eventi saranno organizzati nel rispetto delle normative anti Covid-19. Il programma potrà subire delle modifiche legate all’andamento epidemiologico; i dettagli di ogni evento saranno resi noti con successive comunicazioni.

Pubblicato e aggiornato: venerdì, 07 maggio 2021