Ti trovi in:

Home » Comune » Ufficio Stampa » Comunicati stampa » Giambattista Brocchi - Convegno internazionale - Conchiologia fossile subalpina – 1814 - 2014

Giambattista Brocchi - Convegno internazionale - Conchiologia fossile subalpina – 1814 - 2014

Un bicentenario particolare sta per essere onorato a Bassano del Grappa.

A duecento anni dalla sua pubblicazione la «Conchiologia fossile supabennina» di Giambattista Brocchi (Bassano 1772 - Khartum 1826) fa ancora parlare di sé, in un convegno internazionale previsto per venerdì 23 maggio 2014 ed organizzato dal Comune di Bassano del Grappa - Musei Biblioteca Archivio e dalle Università degli Studi di Padova e Firenze, con la partecipazione di alcuni dei massimi evoluzionisti, filosofi e storici della scienza, nazionali e internazionali. Il prestigioso appuntamento è proposto nella città natale del grande geologo, nella sede dell’istituto da lui voluto dove sono conservati i suoi manoscritti, il suo epistolario, i preziosissimi volumi raccolti in anni di ricerche e con gran dispendio di risorse, e la collezione naturalistica che egli formò, con il contributo fondamentale dell’allievo Alberto Parolini, attraverso scambi con altri musei europei e materiali raccolti nel corso di viaggi in Italia e in Africa.

I due volumi della «Conchiologia fossile supabennina» suscitarono nel 1814 un grandissimo interesse in Europa. Presso quei naturalisti come Lamarck, Cuvier, e i geologi della giovanissima Geological Society of London , l’opera del bassanese costituiva una preziosissima fonte di notizie sulla geologia e la paleontologia d’Italia, sintesi moderna di decenni di ricerche di altri naturalisti italiani. I fossili illustrati nelle stupende incisioni della Conchiologia erano un nuovo tassello per capire la storia più recente delle specie, argomento nel quale Brocchi entrava in modo esplicito, con una sua ipotesi alternativa a quelle di Cuvier e di Lamarck. L’eco del dibattito rimase vivo negli anni, a Parigi, a Edimburgo e Londra, fino a esser colto da Charles Lyell, autore di Principles of Geology , e dal giovane Charles Darwin, padre della teoria dell’evoluzione. Quali tracce rimasero del pensiero di Brocchi nei taccuini segreti redatti da Darwin durante il viaggio del Beagle ? Che ruolo giocò quell’ipotesi nella nascita del pensiero evoluzionista? Perché l’analogia specie-individuo formulata da Brocchi è ancora attuale? A queste domande cercheranno di dare una risposta gli studiosi che interverranno al convegno che venerdì 23 maggio si aprirà in Museo civico, sala Chilesotti alle ore 9:00.

La partecipazione è riservata agli iscritti su versamento di una quota di iscrizione al convegno di 30 euro (l’attestazione di pagamento va presentata alla segreteria del Museo Civico di Bassano all’indirizzo info@museibassano.it oppure via fax 0424 519914 con causale di versamento «area 3a - Iscrizione convegno Brocchi» entro e non oltre lunedì 19 maggio 2014).

Il convegno sarà preceduto da una serata inaugurale prevista per giovedì 22 maggio, in Museo civico, sala Chilesotti, alle ore 18.00 quando lo scrittore Carlo Simoni illustrerà «Giambattista Brocchi: figure e documenti di una biografia immaginata» ispirandosi al suo volume «I tempi del mondo», biografia romanzata di Brocchi, dal giovanile amore per la storia dell’antico Egitto e per la botanica, sino alla prematura morte nel deserto della Nubia, in Africa.

 

Programma:

Giovedì 22 maggio 2014

Ore 17.30 Apertura iscrizioni

Ore 18.00 Serata di benvenuto aperta al pubblico (fino alle 19.30)

intervento di Carlo Simoni (autore del romanzo I tempi del mondo, Cierre 2012):

Giambattista Brocchi: figure e documenti di una biografia immaginata

 

Venerdì 23 maggio 2014

 

9.00 Registrazione partecipanti

9.30 Saluto delle autorità

9.40 Introduzione ai lavori: Alessandro Minelli (Dipartimento di Biologia, Università degli Studi di Padova)

9.55 Ezio Vaccari (Dipartimento di Scienze Teoriche e Applicate, Università degli Studi dell’Insubria): Storia della geologia e struttura delle montagne in Giambattista Brocchi

Modera Cinzio Gibin (Collana Epistolario Veneto)

 

10.45 Stefano Dominici (Museo di Storia Naturale, Università degli Studi di Firenze):

Cuvier, Lamarck e Brocchi: antiquaria, filosofia e zoologia per risolvere un mistero

Modera Elena Canadelli (Dipartimento di Biologia, Università degli Studi di Padova)

 

11.55 Niles Eldredge (American Museum of Natural History, New York)

From Brocchi’s mouth to Darwin’s ear: early days of evolutionary theory in 1820s Edinburgh

Modera Telmo Pievani (Dipartimento di Biologia, Università degli Studi di Padova)

 

14.05 Giuliano Pancaldi (Dipartimento di Filosofia e Comunicazione, Università degli Studi di Bologna):

La Conchiologia attraversa le Alpi. Leonard Horner interprete di Brocchi per un pubblico inglese

Modera Elena Canadelli

 

14.55 David Kohn (Cambridge University Library, American Museum of Natural History, New York): Darwin’s Brocchian Moments

Modera Telmo Pievani

 

15.45 Giuseppe Busnardo (dottore naturalista, Bassano del Grappa):

Un erbario inedito di Giambattista Brocchi

Modera Cinzio Gibin

 

16.10 Dibattito: modera Telmo Pievani

17.00 Chiusura del convegno

Pubblicato e aggiornato: martedì, 13 maggio 2014