Ti trovi in:

Home » Comune » Ufficio Stampa » Comunicati stampa » Festa di San Bassiano lunedì 19 gennaio 2015

Festa di San Bassiano lunedì 19 gennaio 2015

Il vescovo Bassiano è un santo che trova attenzione già negli Statuti comunali bassanesi del 1389: nulla di strano, dunque, se la giornata a lui dedicata proponga una cerimonia civile abbinata alla celebrazione religiosa. Nel corso degli anni il giorno a lui intitolato - il 19 gennaio - si è andato via via arricchendo di contenuti e di appuntamenti fino ad assumere oggi i connotati di una vera «Festa di san Bassiano» che per il 2015 è naturalmente prevista per lunedì 19 gennaio.

Ben lontana da ogni ordinaria sagra la «Festa di san Bassiano» rappresenta comunque una sorta di rito collettivo, con diversi momenti articolati nel corso della giornata, in cui la città ha occasione per incontrarsi e ritrovarsi. Dopo la tradizionale, solenne celebrazione eucaristica, prevista per le ore 10:00 nel duomo di S. Maria in Colle, nel pomeriggio alle ore 17:00 in sala Da Ponte (Centro giovanile) prende avvio il momento municipale. Per consuetudine ormai ben consolidata, l’Amministrazione comunale e la direzione del Museo civico espongono il riepilogo di un anno di attività, illustrano i programmi in corso di attuazione nel settore dei beni e attività culturali e museali, danno pubblico riconoscimento di doni, comodati e restauri del Museo Biblioteca Archivio.

Ancora una volta la cerimonia ha il suo momento forte nei momenti dedicati alla consegna dei premi: in ordine di successione quello alla Tesi di laurea dedicata ad un argomento di ambito bassanese, quello intitolato al mecenate Virgilio Chini per una tesi in medicina, quello dedicato a Valentino Baccin per una tesi in biologia.

Segue la consegna del “Premio San Bassiano” destinato a riconoscere benemerenze cittadine, il premio “Città di Bassano del Grappa” ed infine il premio “Cultura Città di Bassano del Grappa” per segnalare una personalità di formazione culturale bassanese che abbia onorato la città nel campo delle scienze e delle arti. A testimoniare nel tempo la consegna dei premi più prestigiosi resterà ancora una volta la statuetta di San Bassiano, in ceramica dipinta e dorata, nell’interpretazione di Francesco Rigon.

Il passaggio successivo è previsto alle ore 19:00, in Museo Civico, dove sarà proposta la rassegna delle opere donate o lasciate in comodato al Museo, e di quelle restaurate nel corso del 2014. A seguire sarà inaugurata la mostra «Il tesoro del Brenta: la spada restituita». Rinvenuta fortuitamente nel 2009 da un ragazzo bassanese sul greto del Brenta tra Bassano e Nove, questa preziosa spada dell’età del Bronzo medio (1600-1200 a.C.), sarà finalmente esposta e presentata al pubblico, dopo il restauro curato dalla Soprintendenza ai Beni Archeologici di Padova, nella sezione museale dedicata alla Storia della Città. È una spada bronzea di rara bellezza, finemente decorata a bulino, riferibile ad una tipologia diffusa nell’area dell’Europa centrale, utilizzata per i combattimenti a cavallo, data la sua lunghezza, e probabilmente appartenuta ad un capo guerriero ed offerta in voto a una divinità fluviale.

Momento conclusivo della giornata è l’ormai consueto concerto di San Bassiano che la Filarmonica Bassanese diretta dal Maestro Davide Pauletto eseguirà dalle ore 21.00 ancora in sala Da Ponte con un repertorio che spazierà dalla musica classica fino alle colonne sonore. In previsione del massiccio afflusso di pubblico sabato 24 gennaio 2015 il concerto andrà in replica alle ore 21:00 al teatro Remondini. I tagliandi di prenotazione d'ingresso sono in distribuzione gratuita allo sportello I.a.t. in largo Corona d'Italia – tel. 0424 524351 iat.bassano@provincia.vicenza.it

In occasione della festa della città il Museo civico sarà aperto ad ingresso gratuito dalle ore 17:00 di lunedì 19. Palazzo Sturm sarà aperto con orario festivo 9-13 e 15-18 per consentire la visita alla mostra «Veronese inciso. Stampe da Veronese dal XVI al XIX secolo» ormai giunta alla chiusura. contatti: 0424 519901 info@museibassano.it

Pubblicato e aggiornato: giovedì, 08 gennaio 2015