Ti trovi in:

Home » Comune » Ufficio Stampa » Comunicati stampa » Consiglio comunale - Eletti il Presidente Stefano Facchin e il Vice Presidente Riccardo Poletto

Consiglio comunale - Eletti il Presidente Stefano Facchin e il Vice Presidente Riccardo Poletto

Il Consiglio comunale di Bassano del Grappa ha eletto all’unanimità il proprio Presidente e il Vice Presidente: sono Stefano Facchin, consigliere eletto nella lista Lega Salvini –Liga Veneta, e Riccardo Poletto, di Bassano Passione Comune.

“Mi congratulo con entrambi per la loro nomina e auguro loro buon lavoro per questo nuovo impegno; – commenta il Sindaco Elena Pavan – sono due persone con esperienza e questo voto all’unanimità, che mi fa molto piacere sottolineare, è un riconoscimento alle loro figure. La condivisione sui loro nomi credo sia anche un bel segnale che i consiglieri di maggioranza e di minoranza hanno voluto dare alla cittadinanza sul metodo di lavoro e sull’equilibrio che si vorranno tenere in Consiglio comunale, oltre che sul clima di lavoro che intendiamo instaurare”.
Tra i punti all’ordine del giorno del Consiglio comunale vi era anche una mozione dedicata alla “Dichiarazione di emergenza climatica e ambientale”, presentata dai consiglieri di Bassano per Tutti, Bassano Passione Comune e Partito Democratico, che chiedeva al Sindaco, alla Giunta e al Consiglio impegno ed azioni in tema di emergenza climatica ed ambientale.
“La mozione non è stata approvata – spiega il Sindaco – non tanto per disinteresse da parte nostra, dato che è evidente a tutti che si tratta di tematiche molto importanti per noi e per il nostro futuro, e quindi assolutamente condivisibili, ma perché abbiamo ritenuto prematuro, in questo momento, approvare una mozione relativa ad un tema che merita il giusto approfondimento e già inserito nelle linee programmatiche che presenteremo al Consiglio. Stiamo lavorando per studiare azioni reali sulle quali impegnarci a livello locale. Non basta semplicemente approvare una mozione, è doveroso mettere in atto un piano di provvedimenti che siano utili e realizzabili. Il clima e l’ambiente sono argomenti universali, trasversali, ed è un dovere dell’Amministrazione agire a livello locale per contribuire ad affrontarli, partendo in particolare da un cambiamento culturale e di abitudini che deve riguardarci come persone e come comunità”.

Pubblicato e aggiornato: lunedì, 08 luglio 2019