Ti trovi in:

Home » Comune » Ufficio Stampa » Comunicati stampa » Comitato di educazione alla lettura - Seminario del 16 aprile 2021

Comitato di educazione alla lettura - Seminario del 16 aprile 2021

Dopo una pausa legata alla difficile situazione sanitaria, riprendono le attività del Comitato di educazione alla lettura, gruppo di lavoro trasversale, che opera in città dai primi anni ‘90 nell’ambito della promozione della lettura. In esso collaborano varie figure professionali, tra cui gli insegnanti referenti dei progetti lettura degli Istituti Comprensivi 1°, 2° e 3° e delle Scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di 1° grado paritarie aderenti alla FISM, la Fondazione Pirani-Cremona, gli assessorati alla Pubblica Istruzione e alla Cultura del Comune di Bassano con la Biblioteca Civica, e una rappresentanza delle librerie bassanesi.

«Siamo molto orgogliosi di poter riprendere la storica iniziativa dell’annuale seminario di studi sui temi della letteratura per l’infanzia – precisa l’assessore Mariano Scotton – che dal 1995 ad oggi è stata sospesa solo lo scorso anno a causa del lockdown». Giunto alla 25^ edizione e rivolto a insegnanti, educatori, librai, bibliotecari e genitori, il seminario è in programma per venerdì 16 aprile con orario 17-19. «Il tema scelto dal Comitato per quest’anno – prosegue Scotton – è quanto mai attuale: “Libri e lettura, arcipelaghi di certezze al tempo della pandemia”. In che modo i libri, la lettura, le storie, possono aiutarci un periodo pieno di incertezze come quello che stiamo vivendo? Come possono sostenere il bisogno evolutivo di bambini e adolescenti in un tempo in cui il loro bisogno di relazione e di socialità è spaventosamente limitato dalle situazioni? Come possono gli adulti promuovere i libri e le storie come strumenti di benessere, oggi? Questi e altri sono i quesiti ai quali proveremo a rispondere con i due relatori che abbiamo chiamato ad intervenire»: Alberto Pellai, medico e psicoterapeuta dell’età evolutiva, ricercatore presso l’Università degli Studi di Milano, autore di importanti contributi per genitori, educatori e ragazzi. “Noi siamo storie. Il valore della narrazione e dell’autonarrazione” è l’argomento del suo intervento, cui seguirà quello di Alice Bigli, nota per la sua lunga attività di promozione della lettura, di formazione e aggiornamento per insegnanti, librai, bibliotecari, genitori e educatori sui temi dell’educazione alla lettura e della letteratura per bambini e ragazzi. Ideatrice e fondatrice di “Mare di libri”, festival dei ragazzi che si tiene annualmente a Rimini, terrà una relazione dal titolo “La cura della lettura”.

Il seminario si potrà seguire sulla piattaforma zoom, dopo essersi iscritti al link http://bit.ly/seminariodistudi2021 . La registrazione degli interventi sarà disponibile a partire dal 19 aprile anche nel canale YouTube della biblioteca.

Ma vi sono anche altre proposte che il Comitato ha voluto mettere a punto per le scuole della Città. Per gli studenti della scuola secondaria di primo grado (I e II medie) vengono proposti due incontri con gli autori dei libri di “Amico Libro”, la storica iniziativa di lettura promossa dal Comitato. Mercoledì 5 maggio 2021 le classi prime delle scuole cittadine incontreranno a distanza lo scrittore Giuseppe Festa, mentre il 4 maggio 2021 sarà la scrittrice bassanese Cristina Bellemo a presentare il suo libro e a dialogare con gli studenti.

«Non volevamo poi trascurare i più piccoli – aggiunge l’assessore Scotton – Per loro sono state organizzate delle letture ad alta voce, sempre a distanza, tenute da due professionisti su testi che i bambini conoscono bene essendo tra quelli di Amico Libro». Saranno Susi Danesin e Riccardo Benetti a leggere e ad animare le storie per i bambini della scuola d’infanzia e delle primarie. Dal 10 al 25 maggio si collegheranno in diretta con le classi per proponendo dei momenti di lettura e divertimento che non mancheranno di coinvolgere i più piccoli.

«Ringrazio il Comitato di educazione alla lettura – conclude l’assessore Scotton – e il gruppo ristretto per il grande lavoro svolto in questo momento di difficoltà e in particolare il dottor Stefano Pagliantini».

Pubblicato e aggiornato: martedì, 13 aprile 2021