Ti trovi in:

Home » Comune » Ufficio Stampa » Comunicati stampa » Centralina idroelettrica: l’Amministrazione comunale scriverà alla Regione del Veneto per esprimere contrarietà e preoccupazione

Centralina idroelettrica: l’Amministrazione comunale scriverà alla Regione del Veneto per esprimere contrarietà e preoccupazione

L’Amministrazione comunale scriverà alla Regione del Veneto per segnalare ancora una volta, oltre al proprio dissenso in merito alla realizzazione di una centralina idroelettrica a meno di cento metri dal Ponte degli Alpini e in prossimità del terrapieno sul quale poggia il Castello medievale della città, la propria preoccupazione per la salvaguardia dell’ambiente e del patrimonio culturale della città.

“La nostra posizione è supportata da voci di autorevoli professionisti che destano preoccupazione – sottolinea l’assessore Linda Munari – quindi oltre al corretto svolgimento dell'iter procedurale chiediamo la completezza di contenuto delle valutazioni effettuate in seno alle commissione tecniche competenti. In realtà la Regione del Veneto sembra non volere sottoporre al vaglio di queste le relazioni tecniche statica e idrogeologica le quali, pur essendo state recapitate agli enti interessati al di fuori dell'iter procedimentale, sollevano dubbi su possibili gravi conseguenze all'ambiente e al patrimonio culturale, e sono pertanto all'origine della nostra apprensione”.

“Chiediamo anche rassicurazioni – precisa il Sindaco Riccardo Poletto - sul fatto che le verifiche di stabilità indicate dalla Soprintendenza nello scorso mese di luglio siano state acquisite dagli uffici competenti della Regione del Veneto, dato che sono di grande importanza per dirimere eventuali problematiche di carattere geotecnico e fondazionale attraverso verifiche di stabilità, a tutela della salvaguardia di tutto l'ambito paesaggistico."

Pubblicato e aggiornato: giovedì, 13 ottobre 2016