Ti trovi in:

Home » Comune » Ufficio Stampa » Comunicati stampa » Bassano, la biblioteca rinnova il sistema di gestione

Bassano, la biblioteca rinnova il sistema di gestione

La biblioteca comunale di Bassano del Grappa sta per cambiare il suo sistema di gestione e il catalogo on line. “La biblioteca – spiega l’assessore Giovanna Ciccotti – è un punto di riferimento importante per il territorio con oltre centomila presenze annue. Per continuare ad offrire agli utenti una biblioteca d’eccellenza, l’amministrazione comunale si è quindi messa all’opera, tenendo conto anche del panorama delle biblioteche della provincia con cui esiste una piena cooperazione”.

Ecco quindi la scelta di aggiornare il sistema. Tra le altre cose, si costituirà una rete geografica unica per tutto il vicentino. Gli utenti potranno, ad esempio, prenotare da casa volumi di tutte le biblioteche della provincia o prendere a prestito libri recandosi con la tessera di Bassano in altre strutture senza doversi iscrivere. “Il totale rifacimento – spiega ancora l’assessore – dell’architettura dell’hardware e del software della biblioteca non è un’operazione banale, richiederà molto impegno e causerà qualche piccolo disagio agli utenti, che sarà comunque compensato dal servizio futuro”.

La data prevista per il passaggio sarà il 17 febbraio 2016. Per mettere a punto l’intero sistema e consentire la migrazione dei dati al nuovo programma, la biblioteca dovrà chiudere al pubblico nel pomeriggio di lunedì 15 febbraio, martedì 16 tutto il giorno e mercoledì 17 alla mattina. Nel pomeriggio del 17 febbraio, a partire dalle 14.30, il servizio riaprirà regolarmente. “Altri piccoli disagi potrebbero essere inevitabili nei giorni successivi, ma stiamo lavorando da tempo per ridurli il più possibile”, aggiunge l’assessore Ciccotti.

Dal 17 febbraio cambieranno anche alcune modalità di utilizzo dei servizi. Il nuovo catalogo sarà raggiungibile all’indirizzo http://biblioinrete.comperio.it/ , la password e il nome utente (numero tessera) per il sito e l’utilizzo dei servizi in Biblioteca rimarranno invariati, mentre l’APP della biblioteca non sarà più attiva. Si potrà infatti accedere al catalogo anche dal telefono senza bisogno di scaricare app.

Grande novità sarà anche l’avvio del prestito digitale degli e-book, che inizierà subito dopo la fase di rodaggio del nuovo sistema informatico.

 

Pubblicato e aggiornato: mercoledì, 10 febbraio 2016