Ti trovi in:

Home » Comune » Ufficio Stampa » Comunicati stampa » Aggiudicati in via definitiva i lavori di restauro del Ponte degli alpini alla ditta INCO srl di Pergine Valsugana

Aggiudicati in via definitiva i lavori di restauro del Ponte degli alpini alla ditta INCO srl di Pergine Valsugana

Aggiudicati in via definitiva i lavori di restauro del Ponte degli Alpini.

Il seggio di gara riunitosi ieri pomeriggio, al termine delle necessarie verifiche documentali delle scorse settimane, ha assegnato l’appalto alla ditta INCO srl di Pergine Valsugana, seconda classificata nella graduatoria provvisoria, dopo che le verifiche relative alla prima ditta, la Vardanega srl, che aveva fatto avvallimento con un consorzio, hanno dato esito negativo.

Superati gli ostacoli di carattere formale, possono dunque iniziare i lavori sul celebra monumento cittadino, non appena sottoscritto il contratto con la ditta affidataria e predisposto il cantiere.

“L’avvio del cantiere è senza dubbio un’ottima notizia e tutto sommato, considerando i tempi che in genere caratterizzano l’iter per l’assegnazione di un appalto, possiamo dirci soddisfatti – commenta il Sindaco Riccardo Poletto – Lunedì scorso, a Vicenza, il Ministro Franceschini ci ha confermato che il nostro cantiere è il primo a partire dei 12 progetti straordinari finanziati lo  scorso anno con 80 milioni di euro complessivi da Mibact, e parliamo anche di città di ben altre dimensioni e strutture, come Roma, Napoli o Firenze. Non si debbono avere ora preoccupazioni di tipo procedurale: anche nel caso di presentazione di un ricorso, cosa abbastanza normale negli appalti pubblici, i lavori non possono essere bloccati proprio per il tipo di opera su cui si va ad intervenire”.

La commissione di gara, in seguito all’aggiudicazione provvisoria, ha verificato i requisiti delle prime tre ditte in graduatoria, ragione per cui non servono ora altri approfondimenti.

“La commissione ha lavorato con serietà e precisione adempiendo a tutti gli obblighi di legge, compresi quelli indicati dall’Anac, l’Autorità nazionale in materia di anticorruzione, e nella serata di ieri ci sono stati comunicati i risultati – sottolinea l’assessore Roberto Campagnolo – Ora inizieranno i primi incontri per la preparazione del cantiere, i primi dei quali già fissati per l’inizio della prossima settimana, prima con Arpav e poi con il Genio. Potrà poi iniziare la cantierizzazione e l’intervento vero e proprio”.

Pubblicato e aggiornato: giovedì, 25 febbraio 2016