Ti trovi in:

Home » Comune » Ufficio Stampa » Comunicati stampa » 8 marzo 2015 - Sguardi al femminile nei Musei di Bassano del Grappa

8 marzo 2015 - Sguardi al femminile nei Musei di Bassano del Grappa

Immagine decorativa

La Giornata internazionale della donna – attesa per domenica 8 marzo 2015 – si presenta quest’anno a Bassano del Grappa con una testimonial speciale, Dirouhi Megrditchian, di origini armene, Mary, a Bassano, coniugata con Antonio Agostinelli, nobiluomo bassanese. Il suo importante lascito testamentario da lei disposto nel 1973 consegnò alla Città di Bassano del Grappa Palazzo Agostinelli; in tal modo giunsero al Museo civico una serie di opere fra le quali la «Susanna e i Vecchioni» dipinto recentemente attribuito alla mano di Artemisia Gentileschi.

Sguardo affabile e vivace Mary sembra invitare le donne nella domenica loro dedicata, nei Musei Civici di Bassano del Grappa che apriranno le sale di tutte le sedi con ingresso gratuito a tutte le visitatrici.

A cura della sezione Didattica dalle ore 15:00 saranno proposti in Museo civico due percorsi guidati.

Il primo itinerario – in sezione archeologica - racconterà il vivere al femminile nella Magna Grecia attraverso le testimonianze di scavo: oggetti da toeletta, accessori, monili, raffinate oreficerie provenienti da corredi tombali destinati ad accompagnare la defunta nell’oltretomba, dove la vita era immaginata così come raffigurata nei dipinti vascolari esposti, ceramiche greche e italiote, prestigiosa collezione nel contesto museale veneto.

Il secondo itinerario – in pinacoteca – è dedicato alle opere d’arte dove le donne sono state di volta in volta protagoniste, talvolta committenti, molto raramente autrici. Da Maria de’ Bovolini, appartenente ad una potente famiglia della Bassano trecentesca ed effigiata in posa devota nel «Crocifisso» di Guariento (1331) alla enigmatica «Straniera», ritratta da Bortolo Sacchi in una fondamenta veneziana, dipinto presentato alla Biennale Internazionale d’Arte di Venezia del 1928. Il percorso comprende opere importanti del Museo, tra i quali alcuni capolavori di Jacopo Bassano e di Canova, ma anche dipinti sui quali l’attenzione raramente si sofferma così da individuare i ruoli al femminile nelle raffigurazioni artistiche di tutti i secoli.

Entrambi i percorsi di visita, al prezzo speciale di € 4,00, saranno accompagnati da studentesse della classe 5a BC del Liceo “GB. Brocchi” di Bassano del Grappa, nell’ambito del progetto “Alternanza Scuola Lavoro”, e da operatrici della sezione Didattica. Se ne consiglia la prenotazione al tel. 0424 519904 info@museibassano.it

In Biblioteca la Festa della Donna 2015 sarà invece ricordata sabato 7 marzo alle ore 17:00 nell’incontro con Federica Manzon, giovane promessa della letteratura italiana contemporanea, autrice del romanzo «Di fama e di sventura» finalista al Premio Campiello; l’incontro sarà accompagnato da interventi musicali di musicisti del Conservatorio “A. Steffani” di Castelfranco Veneto.

Pubblicato e aggiornato: venerdì, 06 marzo 2015