Ti trovi in:

Home » Comune » Ufficio Stampa » Comunicati stampa » 10 febbraio 2022 - Giorno del Ricordo

10 febbraio 2022 - Giorno del Ricordo

Ancora per non dimenticare… anche quest’anno, l’Amministrazione Comunale di Bassano del Grappa, ricorderà il Giorno del Ricordo , giornata divenuta solennità civile nazionale italiana e celebrata il 10 febbraio di ogni anno per ricordare i massacri delle foibe e l’esodo giuliano-dalmata ad opera dei soldati titini.

La ricorrenza venne istituita con la legge 30 marzo 2004 n. 92, e ha come obiettivo «conservare e rinnovare la memoria della tragedia degli italiani e di tutte le vittime delle foibe, dell'esodo dalle loro terre degli istriani, fiumani e dalmati nel secondo dopoguerra e della più complessa vicenda del confine orientale».

Grazie alla collaborazione dell’ISTREVI di Vicenza, le classi terze delle scuole secondarie di primo grado e gli istituti superiori della città avranno la possibilità di seguire, tramite streaming, un intervento del prof.ssa Gloria Nemec dell’Istituto Regionale per la Storia della Resistenza e dell’Età Contemporanea nel Friuli Venezia Giulia (IRSREC FVG).

Per motivi organizzativi l’appuntamento si terrà mercoledì 16 febbraio 2022 in streaming.

Gloria Nemec, Storica, ha lavorato sul campo dei processi collettivi e di formazione delle memorie nella zona alto-adriatica. È autrice di svariate pubblicazioni: sul lavoro industriale tra fascismo e anni ’70, sulle memorie femminili di frontiera, sulle dinamiche dell’internamento manicomiale, sulle ridefinizioni sociali e comunitarie dall’una e dall’altra parte del confine orientale nel dopoguerra. Tra le monografie, in materia di esodo: Dopo venuti a Trieste. Storie di esuli giuliano-dalmati attraverso un manicomio di confine , Merano, Alphabeta Verlag, 2015; Nascita di una minoranza. Istria 1947-1965: storia e memoria degli italiani rimasti nell’area istro-quarnerina ,Università degli studi Trieste, Centro di ricerche storiche Rovigno, ETNIA vol. XIV, 2012; Un paese perfetto. Storia e memoria di una comunità in esilio: Grisignana d’Istria (1930-1960),  Gorizia, LEG, 1998.

“Proponiamo questo incontro alle scuole perché vogliamo far sì che i ragazzi conoscano la storia – sottolinea l’Assessore Mariano Scotton – aiutandoli a riflettere sui periodi tragici del nostro passato e per ricordare, sempre, quanto accaduto”.

Pubblicato e aggiornato: martedì, 08 febbraio 2022