Ti trovi in:

Home » Impresa / SUAP » Commercio e Pubblico Spettacolo » Manifestazioni temporanee » manifestazioni temporanee di pubblico spettacolo

manifestazioni temporanee di pubblico spettacolo

I pubblici spettacoli e i trattenimenti (ballo, concerti, spettacoli teatrali ecc.) che si svolgono in luoghi pubblici o aperti o esposti al pubblico, sono disciplinati dagli artt. 68 – 69 e 80 del T.U.L.P.S.,Testo Unico delle leggi di PUBBLICA SICUREZZA , R.D 773/1931 e s.m.e i. , per l’esercizio di tale attività è necessario richiedere una autorizzazione almeno 30 giorni prima dell’evento (se luoghi con capienza superiore a 200 persone) o presentare una SCIA segnalazione certificata di inizio dell’attività il giorno stesso dell’inizio dell’attività (se luoghi con capienza inferiore o uguale a 200 persone),  compilate in ogni parte e firmate dal legale rappresentante della ditta che organizza il pubblico spettacolo  o dal presidente nel caso di Associazioni o Quartieri. Le autorizzazioni rilasciate ai sensi dell’art. 68 o 69 TULPS sono autorizzazioni di polizia ai sensi dell’art. 8 del e sono “personali”.

Importante: nel rispetto del Decreto Ministeriale 19/8/1996 “Approvazione delle regola tecnica di prevenzione incendi per la progettazione, costruzione ed esercizio dei locali di intrattenimento e di pubblico spettacolo ” alla domanda o alla scia va allegata la prevista documentazione tecnica a firma di un Tecnico abilitato, iscritto all’ordine professionale, ove deve essere descritto, in modo dettagliato, cosa si intende organizzare e quali soluzioni vengono previste per lo svolgimento della manifestazione, quale afflusso (capienza) di pubblico si presume possa avere l’iniziativa e, come previsto dalla normativa in materia, come si intendono adeguare, ai fini della sicurezza, le strutture che ospiteranno gli spettatori, i gruppi musicali, le aree per la somministrazione di bevande e alimenti, le cucine, i sevizi igienici, le uscite di sicurezza, i mezzi di estinzione ed il personale di vigilanza.

Procedura per l’esercizio dell’attività:

▪        Locali o spazi all’aperto soggetti alla verifica della COMMISSIONE DI VIGILANZA SUI LOCALI DI PUBBLICO SPETTACOLO e rilascio di agibilità art. 80 TULPS.

Al fine di tutelare la pubblica incolumità, i locali e gli spazi aperti in cui si svolgono gli spettacoli sono soggetti a verifica del progetto e sopralluogo con rilascio agibilità prevista dall’art. 80 del TULPS da parte della competente commissione comunale di vigilanza sui pubblici spettacoli, prima del rilascio dell’autorizzazione o della presentazione della SCIA.

Per il rilascio dell’agibilità art. 80 TULPS il responsabile dell’attività di pubblico spettacolo, deve presentare domanda al SUAP del Comune di Bassano del Grappa attraverso il portale www.impresainungiorno.gov.it .

Per attività di pubblico spettacolo da svolgersi in locali o spazi con capienza complessiva pari o inferiore a 200 persone , il sopralluogo della Commissione  comunale di vigilanza sui pubblici spettacoli viene sostituito da una relazione tecnica di un professionista iscritto nell’albo degli ingegneri, architetti, periti industriali, geometri che attesta la rispondenza del locale o dell’impianto alle regole tecniche stabilite dal D.M. 19/8/1996. (art. 14 del R.D. 635/1940)

▪        Non è necessaria la richiesta di agibilità nei seguenti casi:

1.     Qualora la manifestazione preveda allestimenti temporanei che si ripetono periodicamente con medesime strutture ed impianti, per i quali la commissione comunale di vigilanza abbia già concesso l’agibilità art. 80 TULPS in data non anteriore a due anni, la manifestazione potrà essere autorizzata direttamente dal Comune senza l'intervento della commissione. (art. 141 del R.D. n. 635 del 06/05/1940 Regolamento TULPS)

2.     Quando vengano organizzate manifestazioni in luoghi all'aperto, quali piazze e aree urbane, prive di specifiche attrezzature per lo stazionamento e/o contenimento del pubblico per assistere a spettacoli e manifestazioni temporanee (ad esempio: spettacolo di burattini, animazioni di piazza, esecuzioni musicali, concerti ecc.) anche con l'uso di palchi o pedane per artisti, a condizione che le attrezzature elettriche, comprese quelle di amplificazione sonora, siano installate in aree non accessibili al pubblico e vengano prodotte le certificazioni di idoneità statica delle strutture allestite e di esecuzione a regola d'arte degli impianti elettrici installati, a firma di tecnici abilitati, e siano approntati idonei mezzi antincendio. (Titolo IX Luoghi e spazi all’aperto – DM 19/8/1996 aggiornato)

Nei casi 1 e 2 va presentata comunque domanda di autorizzazione di pubblico spettacolo art. 68 o 69 TULPS o SCIA (ai sensi dell’art. 7 della L. 112/2013 di integrazione degli art. 68-69 del TULPS : «Per eventi fino ad un massimo di 200 partecipanti e che si svolgono entro le ore 24 del giorno di inizio, la licenza è sostituita dalla segnalazione certificata di inizio attività di cui all'articolo 19 della legge 7 agosto 1990, n. 241, e successive modificazioni, presentata allo sportello unico per le attività produttive o ufficio analogo ». )

 

▪        Domanda di autorizzazione permanente o temporanea (artt. 68-69 T.U.L.P.S.)

Concessione di suolo pubblico:

Per richiedere l’autorizzazione è necessaria innanzitutto avere la disponibilità dell’area o del locale. Nel caso in cui si intenda organizzare lo spettacolo su un’area pubblica è necessario verificare innanzitutto la disponibilità dello spazio contattando la Segreteria del Sindaco per le Piazze del Centro Storico  (tel. 0424/519201) e Area 1 Ufficio Cosap (tel. 0424/519343) dove presentare domanda per la concessione di suolo pubblico.

 

Autorizzazione di pubblico spettacolo:

Per il rilascio dell’autorizzazione il responsabile dell’attività di pubblico spettacolo, ai sensi art.8 del TULPS R.D. 773/1931, deve presentare domanda al SUAP del Comune di Bassano del Grappa attraverso il portale www.impresainungiorno.gov.it .

Se la domanda viene presentata da una attività che non sia IMPRESA  (associazioni onlus o comitati di quartiere) che non hanno la possibilità di trasmettere la domanda in forma telematica (privi di firma digitale e pec), dovranno essere presi contatti con l’Ufficio Suap Commercio Pubblico spettacolo (tel. 0424/519300 –519614) per le indicazioni in merito.

Nella domanda o nella scia si dovranno indicare le proprie generalità (importante riportare chiaramente i dati del responsabile dell’attività di pubblico spettacolo), la sussistenza dei presupposti e dei requisiti prescritti dalla legge per lo svolgimento di quell'attività, l'indicazione della specie di spettacolo o di trattenimento,le varie iniziative programmate (spettacolo musicale, somministrazione di alimenti e bevande, lotteria, pesca di beneficenza, ecc..), le strutture utilizzatee il periodo delle rappresentazioni.

Le domande di agibilità e di autorizzazione possono essere contestuali e presentate con lo stesso modulo.

Alla domanda va allegata la seguente documentazione:

  • relazione tecnica descrittiva del locale o spazio, delle strutture e allestimenti, degli impianti, a firma di un tecnico abilitato redatta ai sensi del DM 19/8/1996 e s.m.e i.;
  • planimetria con indicazione delle strutture e impianti da installare, servizi igienici a disposizione del pubblico, vie di fuga, ecc., a firma di un tecnico abilitato redatta ai sensi del DM 19/8/1996 e s.m.e i.;;
  • documenti tecnici (elaborati grafici, relazioni di calcolo, certificazioni di reazione al fuoco, etc.) e collaudo statico delle strutture (tendoni, palchi ect.), con validità annuale a firma di tecnico abilitato;
  • relazione previsionale di impatto acustico, a firma di tecnico abilitato;
  • elenco squadra di vigilanza e pronto intervento in possesso di attestato di idoneità antincendio e nominativo del responsabile della sicurezza.

A montaggio e allacciamenti ultimati dovranno essere consegnati al Comune (depositandoli nel portale suap come integrazioni alla pratica) la dichiarazione di corretto montaggio delle strutture a firma di tecnico abilitato e la dichiarazione di conformità dell'impianto elettrico e idraulico a firma degli installatori.

Per spettacoli effettuati all'interno di un locale, la documentazionedeve essere completata, inoltre, da:
  • schema e relazioni su impianto elettrico, di riscaldamento, di condizionamento
  • certificazioni ignifughe sugli arredi
  • relazione tecnica sul ricambio d'aria
  • piano di sicurezza
  • certificato prevenzione incendi (per capienza superiore a 200 persone)
  • SCIA presentata al comando VV.FF. ai sensi del D.P.R. 151/2011 per locali con capienza superiore a 100 posti.

▪        Procedura semplificata - presentazione di SCIA di pubblico spettacolo:

Per eventi fino ad un massimo di 200 partecipanti e che si svolgono entro le ore 24 del giorno d’inizio, la licenza/autorizzazione è sostituita dalla SCIA - segnalazione certificata inizio d’attività (art. 7 del D.L. 91/2013 convertito in legge 112/2013) da presentare al SUAP del Comune attraverso la piattaforma informatica www.impresainungiorno.gov.it .

Se la scia viene presentata da una attività che non sia IMPRESA  (associazioni onlus o comitati di quartiere) che non hanno la possibilità di trasmettere la domanda in forma telematica (privi di firma digitale e pec), dovranno essere presi contatti con l’Ufficio Suap Commercio Pubblico spettacolo (tel. 0424/519300 –519614) per le indicazioni in merito.

L’attività potrà essere svolta nel giorno indicato.

Se l’evento si svolge su area pubblica dovrà essere prima acquisita la concessione di suolo pubblico da parte del Comune contattando la Segreteria del Sindaco per le Piazze del Centro Storico  (tel. 0424/519201) e Area 1 Ufficio Cosap (tel. 0424/519343) dove presentare domanda per la concessione di suolo pubblico.

▪        Somministrazione di alimenti e bevande

Per la somministrazione di alimenti e bevande in occasione di manifestazioni temporanee ai sensi della L.R. 29/2007 dovrà essere inviata apposita segnalazione certificata d’inizio attività (SCIA) da presentare al SUAP del Comune attraverso la piattaforma informatica www.impresainungiorno.gov.it

Per informazioni in merito vai alla pagina del sito comunale: scia somministrazione in manifestazioni temporanee

 
 

 
 

Normativa

  • R.D. 18 giugno 1931 n. 773 – TULPS
  • R.D. 6 maggio 1940 n. 635 – Reg. esec. TULPS
  • D.M.19 agosto 1996
  • L. 112/2013
  • D.L. 08.08.2013 n. 91 convertito in L. 2 ottobre 2013, n. 112
  • L.R.V. 29/2007 "Disciplina dell'esercizio dell'attività di somministrazione di alimenti e bevande e successive modificazioni"
  • Circolare dei Vigili del Fuoco di Vicenza - Ministero dell'Interno per le attività di pubblico spettacolo 2014 -  Indicazioni Prevenzione Incendi da Comando Vigili del Fuoco

Modulistica

La modulistica si trova sul portale www.impresainungiorno.gov.it ed è compilabile online.

Per maggiori indicazioni vai alla pagina Per l’Impresa – SUAP IMPRESA IN UN GIORNO  

 

Per informazioni

AREA 5^ SUAP COMMERCIO PUBBLICO SPETTACOLO

via Verci n. 33 - 36061 Bassano del Grappa VI

Telefono 0424 519300 – 302 - 614

orari:  lunedì e giovedì dalle 9:30 alle 12:30,

         il mercoledì dalle 9:30 alle 12:30 solo previo appuntamento.

 

Manifestazioni con attività "Rumorose"

Per informazioni visitare la pagina Patto Civico e Attività "Rumorose"

Pubblicato: giovedì, 20 giugno 2013 - Ultimo aggiornamento: mercoledì, 17 agosto 2016