Ti trovi in:

Home » Comune » Ufficio Stampa » Comunicati stampa » Proroga della mostra Antonio Guiotto. Senza titolo con didascalia

Proroga della mostra Antonio Guiotto. Senza titolo con didascalia

I Musei Civici di Bassano del Grappa hanno il piacere di annunciare che Senza titolo con didascalia , la mostra di Antonio Guiotto a cura di Daniele Capra, sarà prorogata fino al 22 dicembre 2019.

Il progetto, che raccoglie venticinque opere concettuali di diversa natura realizzate dall’artista padovano appositamente per le sale del Museo Civico, mira a inserire degli elementi di distorsione e spaesamento nelle opere storiche delle collezioni permanenti.

L’intervento è costituito da due differenti tipologie di lavori: il primo è relativo ai supporti di mediazione museale — le schede di lettura delle opere — riscritti dall’artista in chiave ironica e spiazzante, ampliando in modo del tutto inatteso le informazioni abitualmente fornite. Il secondo intervento riguarda invece il nucleo di gessi di Antonio Canova presenti nel museo, arricchito di cinque nuove opere che ritraggono i sostenitori di tutto il progetto.

Senza titolo con didascalia rimarrà aperta fino a domenica 22 dicembre 2019, visitabile tutti i giorni, dalle 10 alle 19; chiuso i martedì non festivi.

L’esposizione prosegue a TRA — Treviso Ricerca Arte, con la personale di Antonio Guiotto Improvvisare, adattarsi e raggiungere lo scopo , curata da Chiara Casarin, direttore artistico dei Musei Civici di Bassano del Grappa, e prorogata fino a domenica 15 dicembre 2019.

Pubblicato e aggiornato: martedì, 10 dicembre 2019