Ti trovi in:

Home » Comune » Ufficio Stampa » Comunicati stampa » Parcheggi gratuiti per i lavoratori in centro storico nel periodo dell'emergenza Covid-19

Parcheggi gratuiti per i lavoratori in centro storico nel periodo dell'emergenza Covid-19

L'emergenza sanitaria legata al Covid-19 ha radicalmente modificato i comportamenti e le abitudini dei bassanesi e di molte persone che lavorano nella nostra città o la frequentano. 

Anche se molti esercizi commerciali hanno dovuto affrontare uno stop forzoso all’attività, altri esercizi che erogano alimenti e beni di prima necessità rimangono aperti per garantire un prezioso servizio alla cittadinanza.

Per tutti gli operatori, i commessi, i farmacisti o i dipendenti delle varie attività che continuano a raggiungere il centro cittadino per motivi di lavoro, e parcheggiano le auto in posti non a pagamento spesso distanti dai loro luoghi di lavoro, l’Amministrazione comunale ha deciso di offrire la possibilità di parcheggiare l'auto gratuitamente anche negli spazi a pagamento con righe blu.

“Siamo davvero grati a quanti in questi giorni, con il loro lavoro, continuano a offrire preziosi servizi alla cittadinanza e, considerando la loro importanza e la disponibilità verso la comunità che dimostrano, ho ritenuto opportuno dare loro un segno di riconoscimento per testimoniare il nostro apprezzamento – spiega il sindaco Elena Pavan – Sono state quindi predisposte una delibera di Giunta e una ordinanza dirigenziale per rendere liberamente accessibili e gratuiti i parcheggi a pagamento per i soggetti che svolgono il proprio lavoro presso i negozi o gli uffici del centro storico, per agevolarli negli  spostamenti e togliere loro la preoccupazione di un eventuale costo per la sosta della propria auto”.

Le persone interessate devono inviare una mail di richiesta all'indirizzo  sindaco@comune.bassano.vi.it con la precisazione della targa del mezzo e delle motivazioni (in particolare il luogo di lavoro) e verrà loro inviato un permesso da esibire all'interno dell’auto.

“Rinnovo a tutte le persone che non si muovono per lavoro o per motivi di comprovata necessità la raccomandazione di rimanere a casa. Ringrazio tutti i bassanesi, stiamo compiendo tutti insieme un grosso sforzo, lo facciamo per la nostra salute e per sostenere, con i nostri comportamenti, lo straordinario impegno dei medici e degli operatori sanitari. Grazie a tutti”.

Pubblicato e aggiornato: mercoledì, 01 aprile 2020