Ti trovi in:

Home » Comune » Ufficio Stampa » Comunicati stampa » Martedì 16 ottobre 2012 apre la Campagna Abbonamenti per la Stagione Teatrale promossa dalla Città di Bassano

Martedì 16 ottobre 2012 apre la Campagna Abbonamenti per la Stagione Teatrale promossa dalla Città di Bassano

Chiusa con successo la fase del rinnovo per i vecchi abbonati martedì 16 ottobre apre la Campagna Abbonamenti per la Stagione Teatrale promossa dalla Città di Bassano - Assessorato allo Spettacolo in collaborazione con il Teatro Stabile di Verona - Fondazione Atlantide.
Grandi consensi ha ricevuto la nuova configurazione del progetto diviso in due segmenti che da un lato evidenzia la forte vocazione autorale in BASSANO TEATRO D’AUTORE dall’altro esplicita l’attenzione per il teatro di impegno civile in BASSANO TEATRO CRONACA.
Ottimi riscontri anche per i benefits riservati ai soli abbonati e legati ai principali eventi cittadini assieme ad appuntamenti dedicati come la conferenza-spettacolo curata da Luca Scarlini dal titolo COLLEZIONI MOLTO PRIVATE in omaggio alla grande mostra bassanese “Novecento Italiano - Passione e Collezionismo”.
Un’attenzione particolare che mette al centro il pubblico, rendendolo ancora più protagonista, anche attraverso una serie di formule di abbonamento studiate appositamente per venire incontro alle diverse esigenze: dall’Abbonamento Plus per tutti e 10 i titoli in programma, all’Abbonamento Classic per 8 titoli, al Basic per 5 titoli e poi la formula libera dei Carnet che consente di scegliere 4 titoli tra tutti quelli in programmazione.
Per coinvolgere e appassionare gli spettatori è stato costruito un programma ricco di personaggi, conosciuti ed amati, ma anche vario nei generi proposti e nei temi trattati. Per la sezione “Teatro d’Autore” si alterneranno classici come Moliére, Beckett e Goldoni a esperienze di drammaturgia contemporanea. Tra i protagonisti spiccano volti noti come quello di Veronica Pivetti che apre la stagione il 5 e 6 novembre oppure quello di Valerio Mastandrea, uno degli attori più attivi del cinema italiano, che torna a Bassano dove vi ha girato il film “Cose dell’altro mondo”.
Grande attesa per il ritorno di Glauco Mauri con un montaggio di testi di Samuel Beckett e di Ottavia Piccolo in un’insolita versione comica orchestrata da Stefano Massini a partire dai libri di Gianrico Carofiglio. Accanto a loro il talento e la freschezza della Compagnia Gank protagonista di “Don Giovanni” di Moliére e dei giovani del Teatro Stabile del Veneto diretti da Damiano Michieletto in “Il Ventaglio” di Goldoni, per un confronto generazionale nel segno della qualità.
Completano il programma i quattro appuntamenti di Teatro Cronaca tra memoria e documento per un teatro che vuole riscoprire le nostre radici più profonde ma anche riflettere su temi di attualità. Alle memorabili interpretazioni di due straordinari protagonisti del teatro italiano come Elena Bucci, in una originale versione dell’Antigone di Sofocle, e Sebastiano Lo Monaco, che porta in scena l’esperienza del procuratore antimafia Pietro Grasso, si intrecciano due tra le più qualificate realtà regionali come La Piccionaia - I Carrara e Filippo Tognazzo, una in occasione della giornata della memoria l’altra per il 25 aprile.
Tante proposte dunque, ricche e diversificate, per una stagione allegra e colorata, ma anche intensa e profonda. Una bella stagione, che sa di antico e di moderno, che mette in discussione e crea occasioni di svago, che riflette sul passato e scommette sul nuovo. Una stagione lunga 6 mesi per un teatro che non lasci mai indifferenti e apra i mille cassetti del pensiero facendo di ogni serata un’autentica opportunità.

Pubblicato e aggiornato: lunedì, 15 ottobre 2012