Ti trovi in:

Home » Comune » Ufficio Stampa » Comunicati stampa » La Giunta comunale approva alcuni indirizzi per l'attivazione di un servizio di vigilanza notturno sperimentale

La Giunta comunale approva alcuni indirizzi per l'attivazione di un servizio di vigilanza notturno sperimentale

La Giunta comunale, nel corso dell’ultima seduta, ha approvato alcuni indirizzi per l’attivazione di un servizio di vigilanza privata notturno sul territorio comunale nell’ambito del programma dell’Amministrazione che prevede la necessità di rafforzare la sicurezza, percepita dalla cittadinanza come diritto fondamentale e componente indispensabile per migliorare la qualità della vita.

“È una delle azioni a cui abbiamo pensato nell’ambito degli interventi da fare in città, in centro storico e negli altri quartieri in base alle esigenze - spiega l’assessore Tamara Bizzotto – assieme ad altre iniziative come il bando per i proprietari degli edifici che vogliono intervenire sulle facciate degli stessi per migliorarle e analoghi interventi che vogliamo fare come Comune sugli elementi esterni dei beni di nostra proprietà. La situazione attuale legata all’emergenza Covid-19 ha drasticamente ridotto le presenze in centro storico e nei prossimi mesi immaginiamo che anche l’afflusso sarà regolamentato in maniera diversa. L’azione amministrativa però non si ferma e quindi abbiamo deciso di proseguire per assicurare anche questo nuovo servizio che durerà, in via sperimentale, per un anno e segue la logica di preservare la nostra città sotto diversi punti di vista”.

Nel documento si pongono in essere una serie di interventi finalizzati a svolgere un'azione deterrente contro atti malavitosi, avvalendosi anche di istituti di vigilanza privata, per preservare i beni comunali e garantire l'incolumità dei cittadini, offrendo un ulteriore strumento di vigilanza e di supporto sul territorio.

Il servizio ispettivo itinerante inizierà il prima possibile e proseguirà per un anno; verrà svolto in orario notturno e in particolare: venerdì su sabato in orario 23.30 – 4.30; sabato su domenica in orario 23.30 – 4.30; domenica su lunedì in orario 23.30 – 4.30. Tali orari potranno essere modificati per esigenze dell’Amministrazione o potranno essere attivabili anche in altri giorni.

L’operatore che sarà incaricato del servizio collaborerà con le Forze dell’Ordine attraverso tempestive segnalazioni e richieste di intervento, contribuendo in questo modo alla realizzazione delle attività preventive e repressive dei fenomeni criminosi.

Pubblicato e aggiornato: giovedì, 23 aprile 2020