Ti trovi in:

Home » Comune » Ufficio Stampa » Comunicati stampa » L'Amministrazione comunale ha incontrato i rappresentanti degli ordini professionali

L'Amministrazione comunale ha incontrato i rappresentanti degli ordini professionali

Nell’ambito degli incontri che l’Amministrazione comunale sta tenendo in questi giorni con i rappresentanti di tutti i portatori di interesse di Bassano e del territorio, questa mattina è stato avviato un importante confronto con i rappresentanti degli ordini professionali dei geometri, degli architetti, degli ingegneri, dei geologi, dei commercialisti, dei consulenti del lavoro, dei notai, degli avvocati, dei periti industriali.

Con il Sindaco Elena Pavan erano presenti gli assessori della Giunta comunale Roberto Marin, Andrea Viero, Andrea Zonta, Stefania Amodeo e Tamara Bizzotto.

“Gli ordini professionali sono una realtà molto importante del nostro territorio ed anche assieme a loro vogliamo trovare soluzioni che possano agevolare il lavoro e la ripresa – spiega il Sindaco Elena Pavan – Devo dire di avere trovato in tutti concretezza e idee chiare nel mettere a fuoco le problematiche su cui intervenire ora e nei prossimi mesi, a partire dalla gestione dei bambini e dei ragazzi per i quali, con le scuole chiuse, si dovranno studiare soluzioni che però in questo momento non sono ancora semplici da focalizzare. Dovremo aspettare le indicazioni nazionali, ma è chiaro che la ripresa totale delle imprese piccole e grandi dovrà partire anche dalla disponibilità totale dei collaboratori, e se lo smart working si è rivelato uno strumento prezioso nel momento dell’emergenza ha anche messo in evidenza la difficoltà di applicarlo nelle famiglie in cui i figli richiedono, giustamente, grande attenzione. Noi stiamo facendo diverse ipotesi per farci trovare pronti, ma dare soluzioni certe in questo momento è impossibile”.

Dai rappresentanti dei professionisti sono arrivate richieste di flessibilità nell’applicazione delle scadenze dei pagamenti e nella sospensione di alcuni oneri, ma, soprattutto, di sburocratizzazione. La velocità di intervento è fondamentale nella ripresa e i tempi del settore pubblico rischiano di essere un ulteriore ostacolo.

“La volontà dell’Amministrazione di coordinare i vari rappresentanti è stata molto apprezzata perché la ricerca di soluzioni trasversali è fondamentale – continua il Sindaco Pavan – Tra le problematiche dei prossimi mesi ci è stata messa in evidenza quella della liquidità, ma è emersa anche la necessità di avere maggiori strumenti tecnologici, di alleggerimento delle procedure e di indicazioni chiare sulle misure di sicurezza da adottare. A questo proposito i commercialisti si sono attivati con la Croce Rossa per la redazione di un vademecum che poi sarà nostra cura fare pervenire a tutti gli ordini”.

Tra i temi evidenziati anche quello degli affitti, sul quale la Giunta si era già attivata nell’atto di indirizzo adottato di sabato scorso: “Non possiamo intervenire sui privati, ma possiamo usare le leve a nostra disposizione, rimodulando, ad esempio, l’IMU – sottolinea il Sindaco Pavan – Per questo convocheremo a breve un tavolo specifico per capire se possono esserci facilitazioni da parte dei proprietari a fronte di una riduzione dell’imposta. Nel corso dell’incontro abbiamo spiegato che l’Amministrazione farà una variazione di bilancio per investire in opere pubbliche una cifra importante, circa 2 milioni e 800mila euro in parte investimenti e altri 2 milioni e 700mila euro attraverso altri fondi messi a disposizione, ed abbiamo ricordato le tante iniziative già attivate in città. A questo proposito rivolgo un ringraziamento particolare all’ordine degli avvocati, che ha versato nel conto corrente “Bassano c’è” una cifra importante, 6.000 euro, a sostegno delle famiglie della nostra città”.

Pubblicato e aggiornato: giovedì, 23 aprile 2020