Ti trovi in:

Home » Comune » Ufficio Stampa » Comunicati stampa » Iniziative in occasione del Giorno della memoria

Iniziative in occasione del Giorno della memoria

Il Giorno della Memoria, celebrato ogni anno il 27 gennaio, è stato riconosciuto ufficialmente dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite il 1º novembre 2005, durante la 42esima riunione plenaria dell’organizzazione.

In questa giornata tutto il mondo - e anche Bassano del Grappa - vuole ricordare la tragedia della Shoah, che in lingua ebraica significa olocausto, genocidio, distruzione: le orrende barbarie naziste, che durante la Seconda Guerra Mondiale, furono perpetrate sul popolo ebraico.

Si tratta di un momento commemorativo e di riflessione per i tanti milioni di morti, deportati nei diversi campi di concentramento per essere poi sterminati.

In questo giorno dell’anno desideriamo, come Amministrazione Comunale, sensibilizzare le giovani generazioni, in particolare studenti delle scuole medie inferiori e superiori su questo importante tema.

Dal 2007 grazie alla collaborazione fattiva del Gruppo ANA sezione di Marchesane, la nostra Città commemora l’evento con due manifestazioni:

-        la prima, sabato 26 gennaio alle ore 11.15,  presso il cippo dedicato alla Memoria di Giorgio Perlasca presso la Scuola Media “Don Gnocchi” di Marchesane;

-        la seconda, lunedì 28 gennaio, alle ore 9 e alle ore 11, presso il Teatro Da Ponte del Centro Giovanile con la partecipazione di protagonisti che hanno vissuto la deportazione presso i campi di concentramento o sono stati indirettamente vittime della tragedia.

Saremo presenti ad entrambe le manifestazioni.

Quest’anno, l’Associazione Soroptimist di Bassano, d’intesa con gli Alpini di Marchesane, ha proposto al Comune di Bassano e rivolto alle scuole della città uno spettacolo: il tema della Shoah visto anche dal punto di vista musicale.

La musica nata nei campi di concentramento ma anche la musica schierata dalla parte del regime e quella di altre epoche e contesti che veniva strumentalizzata dal potere (lavoro tratto da una tesi di laurea specialistica in musica da camera che F. Toso ha scritto nel 2014).

Nel 1941 l’intera cittadina ceca di Terezín (in tedesco Theresienstadt), nata a fine ‘700 come città fortezza, venne destinata dalla Gestapo a ghetto, diventando un vero e proprio campo di concentramento con funzione di smistamento e transito per ebrei destinati ad Auschwitz. Verranno proposti otto brani, con presentazione estetico musicale a cura degli interpreti Francesco Toso e Marisa Dalla Vecchia e con l’intervento della storica dell’arte  Raffaella Mocellin, mentre lo storico Paolo Tagini concluderà le due rappresentazioni con una breve analisi sul periodo storico, oggetto del ricordo.

Desideriamo infine ricordare che l’Istituto Comprensivo Tre ha partecipato al Concorso: “I giovani incontrano la Shoah” indetto dal MIUR della Regione Veneto nella metà dello scorso anno.

Ebbene siamo felici di comunicare che agli studenti della scuola secondario di primo grado G. Bellavitis di via Colombare  è stato giudicato tra i vincitori della selezione per il progetto “I sogni perduti”.

Desideriamo vivamente congratularci per questo.

 

 

 

 

Assessore alla Politiche dell’Infanzia                                              Il Sindaco

     Giovani generazioni e Sport                                               Riccardo Poletto

         Oscar Mazzocchin                                                                             

                                      

Pubblicato e aggiornato: venerdì, 25 gennaio 2019