Ti trovi in:

Home » Comune » Ufficio Stampa » Comunicati stampa » Incontro tra Amministrazione comunale e Istituti di credito

Incontro tra Amministrazione comunale e Istituti di credito

Settimana fitta di incontri per l’Amministrazione comunale quella iniziata oggi con la prima videoconferenza tra il Sindaco Elena Pavan, gli Assessori Stefania Amodeo e Roberto Marin e i rappresentanti degli istituti di credito del territorio, per condividere un quadro della situazione attuale e iniziare ad ipotizzare come agire nel breve e medio termine a sostegno delle famiglie e delle imprese del territorio per affrontare l’emergenza economica legata al Covid-19.
“Le banche sono un interlocutore fondamentale in questo momento, sia per le aziende per i privati - spiega il Sindaco Elena Pavan – Lo sono sia per l’applicazione dei decreti governativi che per l’assistenza e la consulenza da garantire a tutti i clienti che comprensibilmente vivono momenti di forte preoccupazione e di difficoltà. L’incontro, il primo di questo genere tra l’Amministrazione comunale e gli istituti di credito del territorio, è stato molto proficuo, ha dato a noi amministratori la possibilità di cogliere la situazione registrata nelle scorse settimane e ci ha confermato l’idea che ci eravamo già fatti che i problemi più importanti li registreremo nei prossimi mesi. In questo momento, infatti, le aziende più importanti stanno attendendo di capire quanto durerà e come si svilupperà la crisi e più che chiedere veri e proprio aiuti stanno compiendo valutazioni per capire quali strumenti utilizzare per ripartire”.
I rappresentanti degli istituti di credito intervenuti hanno spiegato di avere agito fin da subito a sostegno dei clienti, in particolare per quanto riguarda la moratoria dei mutui e la proroga delle scadenza dei fidi; proprio in queste ore dovrebbero arrivare indicazioni precise anche per le modalità di erogazione dei 25.000 euro a sostegno della partite IVA, che le banche sono pronte a concedere nel rispetto delle modalità che saranno indicate.
Tutti hanno evidenziato che in questo momento la parte più importante del loro lavoro è la consulenza abbinata alla ricerca di una soluzione personalizzata caso per caso, così da studiare per ogni realtà i percorsi migliori da intraprendere muovendosi all’interno di un panorama di soluzioni molto diversificato: incontrare i clienti, cercare di immaginare le prospettive e consigliare al meglio, soprattutto per quanto riguarda le attività commerciali, gli esercenti e gli albergatori.
“Non è facile in questo momento capire esattamente cosa succederà e siamo consapevoli che ognuno dovrà mettere in conto di perdere qualche cosa, perché non ci sono finanziamenti a fondo perduto, ma solo possibilità di dilazionare i pagamenti in modo favorevole - precisa il Sindaco Pavan – Ho colto negli interlocutori di stamattina la volontà di sostenere la ripartenza del territorio e ci hanno chiesto di poter incontrare attorno ad un unico tavolo anche i consorzi di garanzia e le associazioni di categoria. È proprio quello che vogliamo fare, questi incontri sono pensati per creare una rete che incroci le esigenze e porti i vari portatori di interesse ad incontrarsi tra di loro. C’è in tutti la voglia di reagire e di fare ognuno la propria parte”.
C’è anche la consapevolezza delle difficoltà vissute dal commercio al dettaglio e gli Assessori Stefania Amodeo e Roberto Marin hanno chiesto di potersi confrontare sugli strumenti che il Comune intende attivare utilizzando le possibilità offerte dal bilancio comunale e sulle azioni che si possono promuovere in stretta collaborazione.
L’Assessore Marin, in particolare, ha chiesto di poter avere una opinione rispetto all’attivazione, da parte del Comune, di garanzie finanziarie da attivare oltre a quelle dei consorzi di garanzia.
“Abbiamo un fitto calendario di appuntamenti anche questa settimana – conclude il Sindaco Elena Pavan – e al termine faremo sintesi di quanto emerge e creeremo un tavolo allargato per proseguire tutti insieme il nostro lavoro”.

Pubblicato e aggiornato: lunedì, 20 aprile 2020