Ti trovi in:

Home » Comune » Ufficio Stampa » Comunicati stampa » Impianti semafori e pubblica illuminazione: al via la sostituzione delle vecchie lampade

Impianti semafori e pubblica illuminazione: al via la sostituzione delle vecchie lampade

Impianti semaforici e pubblica illuminazione al centro dei due progetti avviati dall’Amministrazione comunale e mirati all’efficientamento energetico e alla riduzione dei consumi.

Si parte lunedì 13 gennaio con i primi lavori di sostituzione delle vecchie lanterne dei semafori con nuovi segnalatori luminosi a LED. Costo dell’intervento poco meno di 35mila euro.

In tutto sono 20 gli impianti semaforici presenti in città, 11 dei quali già trasformati con tecnologia a Led, gli altri 9 invece saranno interessati dal nuovo intervento che permetterà di abbassare i consumi del 50% rispetto alla vecchia tecnologia, aumentando al contempo la sicurezza. Le lampade a LED, infatti, oltre ad avere una durata temporale superiore di circa 10 volte ed un consumo energetico inferiore di circa 7 volte rispetto alle lampade ad incandescenza, consentono di eliminare il cosiddetto effetto “phantom” ovvero la non distinguibilità del colore se la lanterna è raggiunta direttamente dal sole radente. 

L’intervento prevede anche l’installazione di nuovi segnalatori acustici per non vedenti nei  due attraversamenti pedonali di Viale Parolini ed in Viale XI Febbraio.

Al via nei prossimi giorni anche la sostituzione di 124 sorgenti luminose nei parchi e nelle vie cittadini. Nove i quartieri interessati dalla sostituzione delle vecchie lampade al vapore con nuove lampade a led: Rubbio, Campese, San Vito, XXV Aprile, Centro Storico, San Fortunato, Marchesane, San Lazzaro e Quartiere Merlo. 

L’operazione garantirà un abbassamento del 70% dei consumi, generando un risparmio economico annuo di 4.000 euro.

L’esecuzione dei lavori è stata affidata alla ditta Elettroservice Rosà srl,  per un costo di poco inferiore ai 40 mila euro.

Pubblicato e aggiornato: lunedì, 13 gennaio 2020