Ti trovi in:

Home » Comune » Ufficio Stampa » Comunicati stampa » Il Sindaco Elena Pavan saluta e ringrazia gli alpini in occasione dei 100 anni della sezione ANA Monte Grappa

Il Sindaco Elena Pavan saluta e ringrazia gli alpini in occasione dei 100 anni della sezione ANA Monte Grappa

La sezione ANA Monte Grappa ha rinviato il programma delle celebrazioni per i 100 anni della sua fondazione, ma questa mattina il Sindaco Elena Pavan ha invitato in Municipio il presidente Giuseppe Rugolo per ricordare l’importante appuntamento e rivolgere un saluto e un ringraziamento ai tanti alpini che in queste settimane stanno lavorando con grande impegno nei luoghi dove è maggiormente importante la loro presenza.

“In questi giorni avremmo dovuto celebrare i 100 anni della sezione ANA Monte Grappa in città – spiega il Sindaco Elena Pavan - Era previsto un calendario molto intenso, tre giorni di festeggiamenti da condividere insieme ai nostri alpini per ringraziarli per la loro presenza preziosa, operativa, che ha accompagnato la nostra città in questi ultimi 100 anni. Purtroppo in questo momento non è possibile, ma la speranza è quella di celebrare in un altro momento un compleanno così importante. Il mio ringraziamento, a nome di tutta la città, va agli alpini per la loro preziosa presenza, per il fatto che ci accompagnano sempre in maniera molto generosa e sempre col sorriso. Li ringrazio per le forze che hanno messo campo in questi giorni, in cui dimostrano di essere sempre al nostro fianco nelle situazioni critiche e di necessità”.

Il Presidente Giuseppe Rugolo ha sottolineato l’importanza del momento e la generosità di tutti gli alpini: “Ringrazio il Sindaco di Bassano Elena Pavan per il gesto di vicinanza e di cortesia nei confronti della sezione ANA Monte Grappa. È vero, avevamo pensato a giorni di festa e il calendario era fitto di appuntamenti. Il destino ha voluto diversamente. Sembra quasi un gioco di ritorno, che la storia ci abbia dato un altro momento duro, da vivere in prima linea, in ambiti diversi rispetto alla prima linea delle trincee di 100 anni fa, in cui persero la vita migliaia e migliaia di giovani italiani. Ancora una volta gli alpini della sezione ANA Monte Grappa, come tutti gli alpini d’Italia, hanno risposto ‘presente’. Sono centinaia e centinaia i nostri volontari presenti a Bassano e in tutti i paesi, per dare una mano in tutto quello che è possibile, a cominciare dalla Protezione Civile, impegnata da mesi negli ambiti sia nazionali che locali, in primis con la squadra sanitaria”.

Il presidente Rugolo ha ringraziato tutti gli alpini al lavoro per affrontare l’emergenza: “È un abbraccio ideale quello che rivolgo a tutti gli alpini, sono davvero orgoglioso di loro. Ancora una volta hanno dimostrato che cosa sanno fare gli alpini, quanto siano forti, generosi e capaci di solidarietà. Troveremo un sistema per festeggiare, lo faremo sicuramente, però, cari alpini miei questo è il modo migliore per festeggiare i 100 anni”.

Pubblicato e aggiornato: venerdì, 17 aprile 2020