Ti trovi in:

Home » Comune » Ufficio Stampa » Comunicati stampa » Guida alle Associazioni 2013

Guida alle Associazioni 2013

E’ stato ultimato in questi giorni l’impegnativo lavoro di aggiornamento della “Guida alle associazioni Bassanesi”, curato da 10 anni dagli operatori dell’ufficio comunale Informacittà. La guida è il risultato di un articolato lavoro di censimento del mondo associativo bassanese, che nel 2013 ha portato a registrare ben 315 associazioni, segno chiaro e forte che Bassano del Grappa è una città ricca di partecipazione, sensibile alla solidarietà e alla condivisione.

Per facilitare la consultazione, la guida è suddivisa in tre sezioni in base all’attività prevalente dichiarata: associazioni culturali (112 schede), associazioni sportive (96 schede) e associazioni sociali (107 schede). Per ognuna di esse sono disponibili i dati costitutivi, gli scopi associativi, la sede, il nome del presidente, il direttivo e le modalità di partecipazione alle attività.

Nel dettaglio, la guida del 2013 registra l’ingresso nel Bassanese di 25 nuove associazioni (8 culturali, 7 sportive e 10 sociali) e la cancellazione di 14 gruppi (8 sportive, 5 culturali e 1 sociale).

Chi volesse visionare la pubblicazione può collegarsi al sito internet del Comune di Bassano del Grappa all’indirizzo www.comune.bassano.vi.it , dove troverà l’intera guida con la possibilità di scaricare le tre sezioni; chi non disponesse del collegamento internet, può rivolgersi all’ufficio Informacittà in piazzale Trento.

“Il mondo del volontariato bassanese  - sottolinea l’assessore Annalisa Toniolo - è estremamente variegato, attivo e ricco di iniziative, di stimoli, di idee. E’ un mondo generoso, fatto di realtà operose in ambiti estremamente diversificati: dalla cultura allo sport, dal sociale all’arte, dalla musica alla vicinanza solidale. Le associazioni che hanno trovato posto in questa guida sono testimonianza di un associazionismo vivace, sintomo di creatività, elaborazione e riflessione all’interno del tessuto urbano e oltremodo frutto di un sentito benessere ed espressione di una pacifica convivenza nella propria città. Questo è avvalorato dal fatto che nonostante la crisi, continuano a nascere nuovi gruppi attivi nel territorio. Oggi il volontariato rappresenta uno dei luoghi privilegiati per la crescita umana e civile dei cittadini, contribuendo anche alla realizzazione di un progetto di educazione alla solidarietà. E’ pure una realtà in cui ci sono molti giovani presenti con costanza, impegno e voglia di confrontarsi, di sperimentare, di incontrare gli altri, per costruire insieme qualcosa che valga, per dare più senso al proprio tempo libero. A tutti i volontari un sentito ringraziamento da parte mia e di tutta la comunità bassanese”.

Pubblicato e aggiornato: lunedì, 28 gennaio 2013