Ti trovi in:

Home » Comune » Ufficio Stampa » Comunicati stampa » “Eugenio Montale. Il sogno di Arsenio” - Antonio Facchin recita un monologo poetico dedicato alla poesia e alla figura di Eugenio Montale

“Eugenio Montale. Il sogno di Arsenio” - Antonio Facchin recita un monologo poetico dedicato alla poesia e alla figura di Eugenio Montale

Prosegue il ciclo di quattro incontri intitolati “Sulle tracce del ‘900 letterario italiano”, un percorso lungo la letteratura italiana del secolo scorso creato in concomitanza con la grande mostra “Novecento Italiano. Passione e collezionismo” ospitata nelle sale del Museo civico.

Dopo i primi tre seguitissimi incontri dedicati a Pier Paolo Pasolini, Tomasi di Lampedusa e Primo Levi, l’ultimo incontro è ora per venerdì 30 novembre alle ore 20.45 in biblioteca, con la figura del poeta Eugenio Montale.

Lo scrittore Antonio Facchin, vincitore nel 1986 del Premio Montale per la poesia, reciterà il monologo poetico “Il sogno di Arsenio” dedicato alla poesia e alla figura di Eugenio Montale. Nel monologo Arsenio è l’alter ego di Eugenio Montale che seduto su uno scoglio, davanti al mare della sua Liguria e con un’ombra a fianco (quella della moglie prematuramente scomparsa), ricorda e ripercorre la sua vita. Ad accompagnare la recitazione saranno le musiche del compositore veneto Matteo Segafreddo.

 L’ingresso è libero.

Pubblicato e aggiornato: mercoledì, 28 novembre 2012