Ti trovi in:

Home » Comune » Ufficio Stampa » Comunicati stampa » Domenica 29 maggio 2016 sfila “Il Tricolore a Bassano” - La bandiera più lunga del mondo sarà sorretta da tutti coloro che vorranno unirsi all...

Domenica 29 maggio 2016 sfila “Il Tricolore a Bassano” - La bandiera più lunga del mondo sarà sorretta da tutti coloro che vorranno unirsi all...

Qualche anno fa l’Associazione Nazionale Reduci della Prigionia (ANRP), per ricordare l’anno di nascita del Tricolore a Reggio Emilia, ha realizzato un drappo di ben 1797 metri di lunghezza per una larghezza di 4,80 metri ed un peso di oltre 500 chilogrammi, entrato ben presto nel Guinness dei Primati per essere la più grande bandiera da sfilata mai realizzata.

In occasione delle commemorazioni per il centenario della Prima Guerra Mondiale, l’ANRP, unitamente al Lions Club “Modena Estense”, ha pensato di promuovere tre grandi appuntamenti, da tenersi in tre diverse città negli anni 2016, 2017 e 2018 e nei mesi scorsi i presidenti dei due sodalizi hanno proposto che il primo, per l’anno 2016, potesse essere realizzato a Bassano del Grappa.

L’Amministrazione Comunale ha accolto con orgoglio l’invito e fissato per la mattina di domenica 29 maggio la grande sfilata “Il Tricolore a Bassano”.

Il drappo sfilerà per oltre 4 chilometri, sorretto da un numero minimo di 800 persone alle quali potrà aggiungersi lungo il percorso chiunque voglia sentirsi direttamente partecipe di questo importante appuntamento. Si partirà dalla Caserma Monte Grappa, in viale Venezia alle ore 9.30 circa e si percorreranno le vie del centro storico attraversando alcuni luoghi particolarmente significativi, come viale dei Martiri, il Ponte degli Alpini, il Tempio Ossario, piazza Libertà e piazza Garibaldi.

Lo spirito della cerimonia è di riuscire a coinvolgere tutte le componenti del tessuto sociale cittadino (scuole, associazioni di volontariato, associazioni sportive, culturali, ma anche singoli cittadini che desiderino essere partecipi), in modo tale che la sfilata sia una vera e propria festa di popolo e uno stimolo per una più marcata sensibilità per il nostro Tricolore, simbolo dell’identità e dell’unità nazionale.

Chiunque, durante il percorso, può aggregarsi e sostenere con le proprie mani il Tricolore!

Ci saranno momenti di festa e momenti dedicati al ricordo per tutti i Soldati, sia Italiani che Stranieri, che nel conflitto sacrificarono la vita.

La città sarà imbandierata come nelle grandi occasioni e tutti sono invitati ad esporre dalle loro case la bandiera italiana, in segno di festa e partecipazione.

All’organizzazione di questo importante appuntamento partecipano il Lions Club “Bassano Host”, il Lions Club “Bassano Da Ponte” e le Associazioni Combattentistiche e d’Arma cittadine, mentre hanno già assicurato il loro patrocinio il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, la Regione del Veneto, la Provincia di Vicenza e la Provincia di Modena ed è stato concesso il logo ufficiale delle Commemorazioni del Centenario della Prima Guerra Mondiale dalla Struttura di Missione per gli anniversari di interesse nazionale della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

“Il Tricolore a Bassano” sarà preceduto, sabato sera 28 maggio, dallo spettacolo “Frontiera”, quadro vivente dedicato ai bassanesi costretti a lasciare la loro casa quando Bassano fu evacuata, scritto e diretto da Elide Imperatori Bellotti con aiuto regista Argia Lombardi Marcato.

La rievocazione storica, realizzata con i figuranti delle Arti per Via e il supporto della Pro Bassano, inizierà alle ore 21 in piazza Libertà, con ingresso libero.

Pubblicato e aggiornato: giovedì, 05 maggio 2016