Ti trovi in:

Home » Comune » Ufficio Stampa » Comunicati stampa » Comunicato stampa del Sindaco Stefano Cimatti - A proposito di ZTL

Comunicato stampa del Sindaco Stefano Cimatti - A proposito di ZTL

Innanzitutto desidero rimandare tutti coloro che oggi si agitano tanto per l’introduzione progressiva della Zona Traffico Limitata al programma elettorale, per il quale siamo stati votati, che diceva, tra l’altro, “Predisporremo quanto prima la “Zona 30” entro la cerchia delle mura e procederemo con un progressivo allargamento delle zone pedonali del Centro Storico

La continua accusa che ci viene rivolta da alcuni commercianti circa la mancata consultazione è priva di fondamento: scambi di opinione su questo tema ve ne sono stati moltissimi in questi quasi quattro anni, ma sulla ZTL vi è sempre stato un NO preconcetto, per cui mi pare assolutamente inutile cercare una condivisione con ulteriori incontri che servirebbero solo a ritardare ulteriormente l’avvio di questa scelta, che motivi tecnici e burocratici ci hanno impedito di realizzare prima

Il centro di Bassano, quello interessato dalla ZTL, ha un raggio ci circa 250 metri ed all’interno dello stesso i posti auto per il parcheggio, esclusi quelli dei residenti, sono solo una decina. Quanti di questi posti vengono occupati da persone che fanno acquisti in centro? Se invece si dice che vi sono persone che vogliono arrivare con la macchina fino a davanti al negozio e che parcheggiano in divieto, questo forse può corrispondere a verità, ma un altro punto del programma elettorale prevedeva anche: “Non sarà più tollerata la sosta selvaggia di veicoli nel centro storico ed in particolare in Piazza della Libertà ”.

L’orario che proponiamo dalle 19 alle 6 ci sembra quanto mai limitato, e riteniamo che possa essere esteso, dopo un periodo di rodaggio, anche ad altre ore della giornata. Ricordo che le autovetture già all’interno della zona ZTL alle ore 19 non sono passibili di sanzioni, quindi vorrei sapere quanti sono coloro che entrano dopo le 19, trovano un parcheggio tra la decina di posti disponibili, ed effettuano acquisti nei negozi.

Dopo una certa ora in centro storico entrano autovetture che vanno a parcheggiare dovunque, nella convinzione che, tanto, i vigili non sono in giro. Con le telecamere questa brutta abitudine è destinata a finire, mentre chi vorrà venire in centro potrà tranquillamente farlo utilizzando uno dei tanti parcheggi liberi presenti a poca distanza dalle piazze.

Con questa operazione vogliamo rendere più vivibile il nostro centro storico, permettendo alle persone di passeggiare in maggiore sicurezza, come avviene oggi in via Da Ponte, nella quale non mi pare che nessuno chieda di permettere nuovamente il traffico veicolare. Prima dell’attivazione della ZTL tutti i giorni installeremo dei pannelli luminosi che indicheranno quando le telecamere sono in funzione, rendendo chiara la situazione a tutti gli automobilisti.

Mi pare che su questo tema vi sia forte strumentalizzazione, forse per qualche interesse personale o per un interesse politico a screditare questa amministrazione; noi comunque continueremo sulla strada intrapresa che pensiamo essere nell’interesse della maggior parte della collettività.

Il Sindaco Stefano Cimatti

Pubblicato e aggiornato: giovedì, 28 febbraio 2013