Ti trovi in:

Home » Comune » Ufficio Stampa » Comunicati stampa » Coloriamo il nostro quartiere: un disegno per dire che #andràtuttobene

Coloriamo il nostro quartiere: un disegno per dire che #andràtuttobene

Si chiama “ColoriAMO il nostro quartiere” ed è il nome dell’iniziativa che, nata dall’idea del presidente del quartiere Ca’ Baroncello, Giorgio Mattesco, è stata rilanciata dall’Assessorato alle Politiche Giovanili all’intero territorio comunale, riuscendo a coinvolge ben 21 quartieri cittadini (unica eccezione solo San Marco, che nelle scorse settimane aveva già avviato autonomamente un’iniziativa simile). 

In sostanza, si tratta di un concorso rivolto a tutti i bambini delle scuole d’Infanzia, Primaria e Secondaria, cui viene chiesto di esprimere con un pensiero o un disegno di dare colore ed immagine alla speranza.

Tutte le opere dovranno arrivare ai vari consigli di quartiere e ciascun rione ha già in programma di esporle in un‘occasione pubblica (a Valrovina, per fare un esempio è stata già scelta la tradizionale Festa del Maron e San Michele l’immancabile sagra) per poi premiare le migliori di ogni categoria (una per ogni fascia scolastica) nella prima occasione possibile.

«Quando ho visto l’iniziativa ideata da Ca’ Baroncello - spiega l’assessore Mariano Scotton - ho capito subito che poteva essere interessante diffonderla a tutta la città. Ho contattato uno ad uno i presidenti e mi ha fatto estremo piacere trovare subito risposte favorevoli a questa proposta. Sono sicuro che  possa rappresentare un bel modo per coinvolgere i più piccoli, farli sentire più vicini e protagonisti nonostante le difficoltà che anche loro sono costretti ad affrontare".

Tutti i lavori in concorso dovranno essere consegnati via mail ai quartieri, entro la data del 2 giugno. «Una volta scelti i vincitori di ciascun quartiere - conclude Scotton - l’idea è quella di creare una seconda fase in cui mettere in gara le migliori opere e decretare i vincitori assoluti di quello che a questo punto sarà “ColoriAMO Bassano”. 

Pubblicato e aggiornato: martedì, 31 marzo 2020