Ti trovi in:

Home » Comune » Ufficio Stampa » Comunicati stampa » Centro per l’infanzia di Rondò Brenta - Un convegno per presentare il nuovo servizio a sostegno della conciliazione dei tempi di vita, di famigl...

Centro per l’infanzia di Rondò Brenta - Un convegno per presentare il nuovo servizio a sostegno della conciliazione dei tempi di vita, di famigl...

L’Assessorato alla Pubblica Istruzione, Pari Opportunità e Tempi della città organizza per lunedì prossimo, 22 aprile 2013, alle ore 18 presso la scuola primaria “San Francesco d’Assisi” (in via Val d’Aosta), un convegno dedicato alla presentazione del nuovo Centro per l’infanzia di Rondò Brenta, a sostegno della conciliazione dei tempi di vita, di famiglia e di lavoro.

Interverranno la consigliera di parità Maria Grazia Chisin sul tema “Contestualizzazione dell’iniziativa all’interno della conciliazione e tempi delle città”, il professor Renzo Scortegagna su "Un Progetto condiviso con il quartiere che diventa… cantiere” e l’assessore Annalisa Toniolo che presenterà il progetto del centro.

Il nuovo servizio educativo, che sarà avviato con l’anno scolastico 2013/2014, avrà caratteristiche completamente innovative rispetto a quelli già presenti sul territorio, in risposta alla sempre più crescente richiesta di flessibilità lavorativa imposta alle famiglie dal mondo del lavoro e alle indicazioni legislative attualmente vigenti.

All’interno del Centro Infanzia ci sarà una sezione “nido” per 12 bambini da 1 a 3 anni e 2 sezioni di “scuola d’infanzia” per 30 bambini ciascuna.

Tra le caratteristiche del futuro servizio: massima flessibilità di orario, per venire incontro alle esigenze delle famiglie che hanno impegni di lavoro diversificati; apertura del servizio tutti i giorni della settimana dalle 7 alle 19 (compreso sabato e domenica con orari da concordare in base alle esigenze delle famiglie e di lavoro); apertura anche nei periodi di vacanze scolastiche (natalizie, di carnevale, pasquali ed estive).

Il progetto educatico prevede una forte integrazione tra nido, scuola d’infanzia e primaria ed una grande apertura al territorio.

Pubblicato e aggiornato: mercoledì, 17 aprile 2013