Ti trovi in:

Home » Comune » Ufficio Stampa » Comunicati stampa » Bruno Pedrosa - Presagi Pressagios Omens

Bruno Pedrosa - Presagi Pressagios Omens

Riapre il Museo Civico di Bassano del Grappa, dopo una breve pausa imposta da esigenze di cantiere per i lavori di adeguamento funzionale degli spazi espositivi, con la mostra “Bruno Pedrosa. Presagi. Pressàgios Omens” allestita in ala nuova dal 22 febbraio al 7 aprile 2013.

 Nelle sue riflessioni sulla realtà ogni artista coglie i segni dei tempi, per vie tutte proprie, ancor prima che siano di pubblico dominio. I presagi che Pedrosa coglie in questi ultimi anni - perché le opere esposte sono datate a questo ultimo decennio - sono improntati alla fiducia, alla positività, a dispetto della corrente opinione pubblica.

 Fra i titoli che danno identità ai suoi lavori - una trentina fra dipinti, tempere e disegni, sculture - prevale una gamma di sentimenti (Ricominciare , Si può essere qualcuno semplicemente ...) che ben si accompagna alla tavolozza di colori, sgargiante e ricca, al segno sicuro e spesso. Affrontare il Neo-Informale di Pedrosa aiuta a comprendere le modalità con le quali il linguaggio artistico internazionale assimila gli elementi dell’astratto-concreto di Afro, Scialoja e Vedova e lo trasforma esaltando l’espressività di un artista che sublima la complessa cultura di una vita nella natura della sua infanzia. Pare anche significativo che un artista brasiliano abbia scelto la natura e la cultura dell’Alto Veneto come il luogo dove compendiare le proprie esperienze, (Radici ritrovate del 2007) confrontandosi, in un cammino a ritroso, con quanti veneti e bassanesi hanno trovato in Brasile la terra di elezione.

I dipinti su tela, nucleo centrale di questa mostra, sono la sintesi di un percorso decennale nel quale le esperienze materiche e scultoree degli anni precedenti trasformano le pennellate in piani smaltati fortemente caratterizzati nella loro tridimensionalità.

 La mostra - curata da Maurizio Vanni e realizzata in collaborazione con Lu.C.C.a. Centro di arte contemporanea, con il patrocinio del Consolato generale del Brasile in Milano ed il sostegno della Banca di Credito Cooperativo di Romano e S. Caterina - resterà aperta fino a domenica 7 aprile ad ingresso libero. Alla mostra ed a tutto il Museo si accederà tramite l’accesso da Piazzetta Ragazzi del ’99 affacciata su via Museo: l’entrata alternativa è temporaneamente imposta dal cantiere che occuperà i locali museali fino alla fine dell’anno.

22 febbraio - 7 aprile 2013ì

Museo civico - ala nuova

ingresso temporaneo da Piazzetta Ragazzi del ’99, n.3

info@museibassano.it

tel. 0424 519901

Pubblicato e aggiornato: venerdì, 22 febbraio 2013