Ti trovi in:

Home » Comune » Ufficio Stampa » Comunicati stampa » Antonia Franka Fuchs: per due mesi da Mühlacker allo IAT e ai Musei civici di Bassano del Grappa

Antonia Franka Fuchs: per due mesi da Mühlacker allo IAT e ai Musei civici di Bassano del Grappa

Antonia Franka Fuchs, ha 22 anni, è una giovane tedesca e sta lavorando in queste settimane presso lo IAT e i Musei civici di Bassano, in Piazza Garibaldi. Il suo cognome è ben noto a chi a Bassano segue e partecipa al gemellaggio con Mühlacker : suo nonno, Frank Fuchs, è stato infatti uno dei padri fondatori del gemellaggio tra le due città e nel 2016 il Consiglio comunale gli ha conferito la cittadinanza onoraria alla memoria.

A Bassano dalla fine del mese di aprile, sta collaborando allo sportello dedicato ai turisti e alla biglietteria del Museo civico fino al prossimo 30 giugno: un impiego a tutti gli effetti, voluto dall’Amministrazione comunale con il supporto di SIS per riprendere le attività del gemellaggio anche attraverso attività formative e lavorative dedicate ai giovani.

“Il gemellaggio con Bassano del Grappa - commenta - è sempre stato parte della vita di Mühlacker e anche della mia famiglia. Durante le nostre visite a Bassano abbiamo sempre vissuto fantastiche esperienze di grande ospitalità e cordialità; proprio ispirata da queste esperienze ho deciso di imparare l'italiano a scuola. Ma naturalmente una lingua straniera si impara molto meglio nel paese vivendo e lavorando con la gente locale. Perciò sono felicissima di questa esperienza, sto imparando molto e sono stata bene accolta dai collaboratori dello IAT e del Museo”.

“Quando l’ex Sindaco Gianpaolo Bizzotto mi ha riferito del desiderio di Antonia Franka Fuchs di trascorrere un periodo a Bassano – spiega l’assessore Giovannella Cabion – ho subito pensato che si trattava di un’ottima occasione per riaprire gli scambi tra città gemelle a partire dai giovani. Questa prima prova ha avuto risultati davvero buoni, sia per Antonia che per noi, perché i numerosi turisti di lingua tedesca giunti a Bassano in questi mesi hanno trovato una interlocutrice madrelingua molto attenta e professionale. Lavoreremo per consolidare questo tipo di scambi, in modo che altri cittadini di Mühlacker possano trascorrere un periodo a Bassano e i bassanesi possano vivere una esperienza lavorativa in Germania”.

“I giovani sono abituati a viaggiare e a muoversi nel mondo – sottolinea l’assessore Mariano Scotton – ma la pandemia ha fortemente condizionato questo loro desiderio impedendo loro di conoscere realtà diverse. Per questo come Amministrazione vogliamo creare opportunità nuove e diverse, sostenendo e aiutando chi desidera compiere un percorso di conoscenza di un’altra realtà, partendo proprio dalle città che ci sono particolarmente legate”.

Pubblicato e aggiornato: mercoledì, 22 giugno 2022