Ti trovi in:

Home » Comune » Ufficio Stampa » Comunicati stampa » Alla scoperta del Museo Artemisia. Una donna pittrice nella Napoli del Seicento - Museo Civico 1 marzo - 9 giugno 2013

Alla scoperta del Museo Artemisia. Una donna pittrice nella Napoli del Seicento - Museo Civico 1 marzo - 9 giugno 2013

Non finisce mai di stupire il Museo civico di Bassano del Grappa e di riservare sempre nuove sorprese: venerdì 1 marzo 2013 alle ore 18.30 in pinacoteca sarà inaugurata la mostra “Artemisia. Una donna pittrice nella Napoli del Seicento” per presentare al pubblico sotto una nuova luce un dipinto entrato nelle collezioni museali nel 1973 che oggi si rivela, alla luce di recenti studi, essere uscito dal pennello di una straordinaria figura del Seicento, donna coraggiosa, grande artista. abile imprenditrice, Artemisia Gentileschi.

Vicenda del tutto particolare quella che viene qui ad evocarsi, per più di un aspetto: nel Seicento nulla era facile per una donna, nemmeno essere donna. Artemisia Gentileschi (Roma 1593 - Napoli 1653?) affrontò un processo per aver subito violenza carnale, affrontò una carriera artistica praticata solo al maschile, affrontò un ambiente sociale dove i limiti di natura culturale e familiare le impedivano ogni margine di azione. In ragione del suo talento, ma anche in forza di una fiducia nelle proprie capacità, Artemisia ottenne il successo di riconoscimenti e di prestigiose committenze fino ad essere oggi riconosciuta come una delle rare protagoniste della storia dell'arte europea.

L’opera “Susanna e i Vecchioni” è pervenuta al Museo Civico di Bassano dal 1973 nell’ambito dell’importante lascito di Mary Dirouhi Megrditchran vedova Agostinelli.

Una nuova prospettiva di lettura dell’opera si è rivelata in occasione della mostra dedicata alla pittrice a Milano in Palazzo Reale nel 2011 e poi trasferita a Parigi al Musée Maillol nel 2012 precisandone la realizzazione nell’atelier napoletano di Artemisia intorno al 1650.

Con questa esposizione Riccardo Lattuada, docente di Storia dell'Arte moderna alla Seconda Università degli Studi di Napoli, assieme alla direzione del Museo, ha ulteriormente approfondito lo studio del dipinto.

I pannelli didattici che accompagnano alla comprensione dell’opera approfondiscono i seguenti aspetti: la vita dell’artista, il contesto storico, lo studio e l’analisi del dipinto e dell’iconografia – ovvero il soggetto “Susanna e i Vecchioni” ricavato dalla Bibbia - oltre ad indagarne la sua fortuna seicentesca. Nell’apparato didattico sono riprodotte inoltre opere di confronto per ricollocare correttamente il dipinto all’interno della complessa produzione dell’artista.

La mostra sarà proposta al pubblico fino a domenica 9 giugno 2013 ad ingresso gratuito con accesso da piazzetta Ragazzi del ’99  n°3 negli orari:  da martedì a sabato 9 – 19 domenica e festivi 10.30 – 13 e 15 – 18; chiuso a Pasqua - aperto a Pasquetta.

Su prenotazione è prevista la possibilità di visite guidate per scolaresche e gruppi.

ARTEMISIA. UNA DONNA PITTRICE NELLA NAPOLI DEL SEICENTO

1 marzo – 9 giugno 2013

Museo civico di bassano del grappa

ingresso gratuito con accesso da piazzetta Ragazzi del ’99 n°3

info: tel. 0424 519901 www.museibassano.it - info@museibassano.it

Pubblicato e aggiornato: mercoledì, 27 febbraio 2013