Ti trovi in:

Home » Comune » Ufficio Stampa » Comunicati stampa » A Palazzo Sturm la personale di Pol Polloniato

A Palazzo Sturm la personale di Pol Polloniato

Dal 24 settembre 2022 al 26 febbraio 2023 i Musei Civici di Bassano del Grappa presentano “Il bianco senza tempo”, nuovo progetto espositivo che porta a Palazzo Sturm POL Polloniato, uno tra i più innovativi esponenti della scultura contemporanea che si esprime attraverso l’impiego della ceramica.
La rassegna rientra nel programma di celebrazioni che i Musei Civici di Bassano del Grappa dedicano ad Antonio Canova in occasione dei 200 anni dalla sua morte e che culminerà, il prossimo 15 ottobre, con l’apertura della grande mostra “Io, Canova. Genio europeo”.
Promossa e organizzata dal Comune e dai Musei Civici di Bassano del Grappa e posta sotto l’egida del Comitato Nazionale per le Celebrazioni del Bicentenario della Morte di Antonio Canova, “Il bianco senza tempo” esporrà al pubblico gli ultimi quindici anni della produzione dell’artista attraverso nuclei selezionati di opere d’arte presentati in forma di installazione.
Curata da Elena Forin, la mostra si presenta quale significativo momento di riflessione sullo stato dell’arte ceramica e sull’eccellenza della produzione ceramistica bassanese, qui
rappresentata da uno degli appartenenti all’ultima generazione di una dinastia di grandi maestri che, dai primi dell’800, si dedica all’innovazione del linguaggio ceramico della tradizione novese. Il progetto, pensato per rispondere in maniera specifica alla struttura delle sale del quarto piano di Palazzo Sturm, si pone in dialogo con lo spazio architettonico e con il Museo della Ceramica Giuseppe Roi allestito nel suo piano nobile, dove si trovano alcuni pezzi utilizzati dall’artista quali modelli per la produzione delle proprie opere. Il percorso tracciato abbraccerà così la storia del territorio, il suo contesto estetico e produttivo, il patrimonio delle raccolte civiche, l’evolversi del gusto, degli stili e dei linguaggi scultorei e in cui il ‘bianco’ delle opere di POL Polloniato sarà il comune denominatore.
L’esposizione si configura infine come un omaggio al grande scultore di Possagno, protagonista dal prossimo 15 ottobre al Museo Civico. Al più grande scultore del neoclassicismo, colui
che seppe influenzare il gusto di un’epoca con riverberi tanto nelle arti maggiori che in quelle cosiddette decorative, è infatti dedicata una parte della produzione di POL Polloniato: nel farsi scultura e nell’evocare la scabrosità del gesso, la ceramica mette in discussione se stessa
e induce ad una riflessione trasversale sul lascito spirituale dell’opera canoviana e, più in generale, sul linguaggio dell’arte plastica.
“Il bianco senza tempo” è promossa dal Comune e dai Musei Civici di Bassano del Grappa ed è posta sotto l’egida del Comitato Nazionale per le Celebrazioni del Bicentenario della Morte di Antonio Canova. Main Sponsor: BCC di Verona e Vicenza - Credito Cooperativo. Sostenitori: Costenaro Assicurazioni, Heco EFG, Blacktie Homedecor, ONE, Studio Legale Arsie e Stella, Tonin Casa, Extrait d’Atelier. Sponsor tecnici: Hangar Fusina, Saggin Guglielmo, Stylnove.

Pubblicato e aggiornato: giovedì, 01 settembre 2022