Ti trovi in:

Home » Cittadino » Protezione Civile » Peste suina africana

Peste suina africana

Immagine decorativa

A seguito dei recenti casi di peste suina africana (PSA) verificatisi in Piemonte e in Liguria, il Ministero della Salute raccomanda che in tutto il territorio nazionale sia rinforzata l’attività di sorveglianza negli allevamenti suini e che si compia ogni sforzo per rintracciare e testare le carcasse di cinghiali.
Con dispositivo adottato dal Direttore Generale della sanità animale e dei farmaci veterinari del Ministero della Salute recante “Misure di controllo e prevenzione della diffusione della Peste suina africana”, prot. n. 3665 del 18 gennaio 2022, si dispone che l’attuazione e la verifica delle misure di controllo siano assicurate dalle regioni per il tramite dei Servizi veterinari delle ASL.

Pubblicato e aggiornato: lunedì, 24 gennaio 2022