Ti trovi in:

Home » Cittadino » Pagare i tributi » TARI - Tassa sui Rifiuti (in vigore fino al 31/12/2016)

TARI - Tassa sui Rifiuti (in vigore fino al 31/12/2016)

La tassa sui rifiuti (TARI) dal 2014 sostituisce il tributo comunale sui rifiuti e sui servizi (TARES). Essa è rimasta in vigore fino al 31 dicembre 2016.

Dal 01 gennaio 2017 la tassa rifiuti è stata sostituita dalla tariffa rifiuti che è stata affidata in gestione alla ditta Etra spa.

Per informazioni sulla nuova tariffa è possibile rivolgersi a Etra spa ai seguenti riferimenti: 

Il numero verde 800 247 842 dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 20.00 è a disposizione per:

  • Richieste informazioni bollette
  • Informazioni sul servizio di raccolta e sulla corretta differenziazione dei rifiuti
  • Segnalare la mancata raccolta di qualche tipo di rifiuto, il giorno immediatamente successivo al giorno di raccolta previsto
  • Prenotare il ritiro a domicilio dei rifiuti ingombranti e RAEE

Le utenze non domestiche che necessitano di contenitori aggiuntivi possono rivolgersi all’Agenzia delle aziende ai riferimenti commerciale@etraspa.it oppure 049 809 8220 dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 13.00 e dalle 14.30 alle 17.00.

Le tariffe per l'anno 2016 della Tassa Rifiuti gestita dal Comune sono state approvate con deliberazione di Consiglio comunale n. 29 del 28 aprile 2016.

Il Comune ha altresì fissato le scadenze di pagamento della TARI  per l'anno 2016 come segue:

1° rata: 16 ottobre 2016

2° rata: 16 dicembre 2016

Gli avvisi di pagamento, con allegati i modelli F24, sono stati recapitati ai contribuenti entro la prima scadenza.

Che cos'è la tassa sui rifiuti?

Chi deve pagare?

Come si determina la base imponibile?

Come e quando si paga?

Come contattare l'Ufficio Tributi?

Che cos’è la tassa sui rifiuti?

La TARI  avente natura tributaria costituisce una componente dell’imposta unica comunale (IUC) ed è stata istituita, a decorrere dal 1° gennaio 2014, a copertura dei costi del servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti, in sostituzione del precedente prelievo basato sul TARES. Essa è rimasta in vigore fino al 31 dicembre 2016.

La tassa è disciplinata dall’articolo 1, commi da 641 a 668 della legge 27 dicembre 2013 n. 147 (legge di stabilità per l’anno 2014) e dagli articoli 1 e 2 del decreto legge 6 marzo 2014 n. 16, convertito con modificazioni dalla legge 2 maggio 2014 n. 68.

Detta disciplina è stata integrata con Regolamento comunale approvato con deliberazione di Consiglio comunale n. 65 del 31 luglio 2014 e successivamente modificato con deliberazioni di Consiglio comunale n.31 del 30 aprile 2015  e n. 26 del 28 aprile 2016.

Il presupposto impositivo della tassa è il possesso o la detenzione a qualsiasi titolo di locali e di aree scoperte, a qualunque uso adibiti, suscettibili di produrre rifiuti urbani. Sono escluse dalla TARI le aree scoperte pertinenziali o accessorie a locali tassabili, non operative, e le aree comuni condominiali di cui all’art. 1117 del codice civile, che non siano detenute o occupate in via esclusiva.

 

Chi deve pagare?

Devono pagare la tassa sui rifiuti coloro che possiedono e/o detengono a qualsiasi titolo locali o aree scoperte, a qualunque uso adibiti, suscettibili di produrre rifiuti urbani. In caso di pluralità di possessori o di detentori, essi sono tenuti in solido all'adempimento dell'unica obbligazione tributaria.

In caso di detenzione temporanea di durata non superiore a sei mesi nel corso dello stesso anno solare, la TARI è dovuta soltanto dal possessore dei locali e delle aree a titolo di proprietà, usufrutto, uso, abitazione e superficie.

Nel caso di locali in multiproprietà e di centri commerciali integrati, il soggetto che gestisce i servizi comuni è responsabile del versamento della TARI con riferimento ai locali e alle aree scoperte di uso comune, nonché ai locali e alle aree scoperte in uso esclusivo ai singoli possessori o detentori, fermi restando nei confronti di questi ultimi gli altri obblighi o diritti derivanti dal rapporto tributario riguardante i locali e le aree in uso esclusivo.

 

Come si determina la base imponibile?

La tassa sui rifiuti viene corrisposta in base a tariffa commisurata ad anno solare, coincidente con un’autonoma obbligazione tributaria.

Il Comune, nella commisurazione della tariffa, tiene conto dei criteri determinati con il regolamento di cui al decreto del Presidente della Repubblica 27 aprile 1999 n. 158; in alternativa, può commisurare la tariffa alle quantità e qualità medie ordinarie di rifiuti prodotti per unità di superficie, in relazione agli usi e alla tipologia delle attività svolte, nonché al costo del servizio sui rifiuti.

 

Come e quando si paga?

Ai sensi dell’art. 1, comma 688, della legge 27 dicembre 2013 n. 147, così come modificato dal decreto legge 6 marzo 2014 n. 16, il Comune stabilisce le scadenze di pagamento della TARI, prevedendo di norma almeno due rate a scadenza semestrale.

Il pagamento della TARI va effettuato con modello F24 che verrà recapitato ai contribuenti entro la prima scadenza. 

Per conoscere le tariffe applicate nell'anno 2016, consultare gli allegati a fine pagina.

 

Come contattare l'Ufficio Tributi?

I recapiti dell'Ufficio sono i seguenti: 

Ufficio Tassa sui Rifiuti (TARI)

Responsabile Dott.ssa Cristina Trento
Telefono 0424 519346 - 0424 519353
Fax 0424 519293
E-mail tributi@comune.bassano.vi.it
Orario per il pubblico

L'ufficio riceve esclusivamente su appuntamento, con i seguenti orari:

  • lunedì: dalle ore 9.00 alle ore 12.00;
  • martedì: dalle ore 9.00 alle ore 12.00;
  • giovedì: dalle ore 9.00 alle ore 12.00 e dalle ore 15.30 alle ore 17.10

La prenotazione va fatta con le seguenti modalità:

  • collegandosi online all'indirizzo www.bassanodelgrappa.gov.it
  • telefonicamente al numero 0424 519700 La linea è attiva dal lunedì al venerdì  dalle 8.30 alle 12.30 e il lunedì, martedì e giovedì anche dalle 14.30 alle 17.30.  
Sede Municipio
Indirizzo presso Municipio - via Matteotti, 39 - 1° piano

Per informazioni e chiarimenti è possibile contattare l’ufficio telefonicamente nei seguenti giorni e nella seguente fascia oraria:  lunedì, martedì e giovedì: dalle ore 12.00 alle ore 13.00.

Allegati

Delibera di Consiglio n. 29/2016 - Approvazione tariffe TARI 2016

DENUNCIA DI FINE OCCUPAZIONE TARI - modulo

DENUNCIA DI INIZIO OCCUPAZIONE TARI - modulo

DENUNCIA MODIFICA COMPOSIZIONE NUCLEO FAMILIARE - modulo

Funzionario responsabile IUC - delibera di Giunta Comunale n. 192/2014

ISTANZA DI RIVERSAMENTO AD ALTRI COMUNI

ISTANZA DI RIVERSAMENTO DA ALTRI COMUNI AL COMUNE DI BASSANO

ISTRUZIONI PER PRESENTAZIONE DENUNCIA

MODULO PER ISTANZA DI RIMBORSO TARES - TARI

MODULO PER RICHIESTA RATEAZIONE ACCERTAMENTI TARSU - TARES - TARI

PAGAMENTO TRIBUTI DALL'ESTERO - istruzioni

RICHIESTA AGEVOLAZIONE COMPOSTAGGIO AEROBICO DITTE - modulo

RICHIESTA AGEVOLAZIONE COMPOSTAGGIO DOMESTICO - modulo

RICHIESTA RIDUZIONE TARI USO STAGIONALE O RESIDENTI ESTERO - modulo

Pubblicato: mercoledì, 21 maggio 2014 - Ultimo aggiornamento: lunedì, 17 dicembre 2018