Ti trovi in:

Home » Cittadino » Essere cittadini » Servizi Stato Civile » Denuncia di morte

Denuncia di morte

Immagine decorativa

Quando si verifica un lutto, è obbligatorio denunciare la morte all’Ufficiale dello Stato Civile del Comune dove si è verificato l'evento presentando la denuncia di morte entro 24 ore dal decesso.

Servizio accessibile solo su prenotazione al n. 0424 519395 (attivo dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 12.30 e il martedì e giovedì pomeriggio dalle 15.00 alle 18.00) oppure inviando una e-mail a statocivile@comune.bassano.vi.it

La dichiarazione di morte deve essere fatta da:

  • un congiunto o da persona convivente con il defunto o da un loro delegato nel caso in cui il decesso sia avvenuto in abitazione privata. Di solito è l’impresa di onoranze funebri che provvede al funerale;
  • dalla Direzione Sanitaria se il decesso è avvenuto in ospedale o luogo di cura.

In caso di decesso in abitazione, per poter stilare l’atto di morte devono essere esibiti l’avviso di morte e la scheda ISTAT debitamente compilata dal medico curante. La visita necroscopica deve essere fatta entro, salvo casi particolari, non prima cha siano decorse 15 ore dal decesso. L’Ufficiale dello stato civile redige in duplice originale l’atto di morte e, previa acquisizione del certificato di visita necroscopica, rilascia il permesso di seppellimento della salma che potrà avvenire non prima che siano trascorse 24 ore dalla  morte, salvo diversamente indicato dal medico necroscopico.

Se la salma viene cremata, verrà compilato, all’atto della presentazione della richiesta, il Processo verbale per il rilascio dell’autorizzazione alla cremazione. L’autorizzazione potrà essere rilasciata subito nel caso in cui il defunto non abbia lasciato testamento, altrimenti si dovrà aspettare la pubblicazione dello stesso.

L’ufficiale dello Stato Civile, procede inoltre, nel caso il defunto sia residente in un altro comune, a trasmettere copia dell’atto di morte al Comune di residenza.

Gli atti di morte relativi a persone residenti trasmessi dai Comuni ove è avvenuto il decesso o dalle Autorità Consolari se si è verificato all’estero, vengono trascritto nel registro di morte del comune di Bassano del Grappa.

 

Cremazione

Il cittadino può manifestare la volontà alla cremazione nei seguenti modi:

  • esprimendo il proprio intendimento in un testamento di qualsiasi tipo
  • iscrivendosi ad un’associazione riconosciuta che abbia tra i propri fini la cremazione
  • in mancanza di disposizione testamentaria, la volontà deve essere manifestata dal coniuge e, in difetto dal parente più prossimo e in caso di concorrenza di più parenti dello stesso grado, della maggioranza assoluta di essi, attraverso la compilazione del Processo Verbale per il rilascio dell’autorizzazione alla cremazione.

 

Normativa di riferimento

  •  Regolamento di Polizia Mortuaria Nazionale DPR 10 settembre 1990 n. 285
  • Regolamento di Polizia Mortuaria Comunale n. 5 del 1 marzo 2012
  • Legge Regionale n. 18 del 4 marzo 2010
  • Legge n. 130 del 30 marzo 2001 – Disposizione in materia di cremazione ceneri

Prerequisiti

Che il decesso sia avvenuto nel comune di Bassano del Grappa

 

COSA OCCORRE

Se il decesso è avvenuto in abitazione privata o sul territorio comunale:

  • Dichiarazione all’Ufficiale dello Stato Civile
  • Scheda ISTAT
  • Certificato necroscopico

Se il decesso è avvenuto in Ospedale o Casa di Cura

  • Denuncia della Direzione Sanitaria ove è avvenuto il decesso
  • Scheda ISTAT
  • Certificato necroscopico

Qualora la salma venga trasportata fuori comune o all’interno del comune (ad es.: dal luogo del decesso al cimitero) è necessaria un’autorizzazione che viene richiesta all’Ufficio di Stato Civile direttamente dalle Imprese Funebri in marca da bollo da 16 euro e il pagamento delle relative tariffe cimiteriali previste.

 

Tempistica

Deceduti sul territorio per causa naturale:

l’aggiornamento dei registri degli atti di stato civile è immediato; l’aggiornamento della banca dati dell’anagrafe entro 15 giorni.

Deceduti sul territorio per morte violenta:

 l’aggiornamento dei registri di stato civile avviene dopo l’eventuale nulla osta della Procura della Repubblica (di media dai 3 ai 5 giorni); l’aggiornamento della banca dati dell’anagrafe avviene entro 15 giorni.

Deceduti in altro comune:

l’aggiornamento dei registri degli atti di stato civile e l’aggiornamento della banca dati dell’anagrafe entro 30 giorni.

PER INFORMAZIONI E APPUNTAMENTI

 Ufficio di Stato Civile - Via Verci, 33 - 36061 Bassano del Grappa

Telefono 0424/519395 (attivo dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 12.30 e il martedì e giovedì pomeriggio dalle 15.00 alle 18.00)

Fax 0424/519314

Email : statocivile@comune.bassano.vi.it

PEC:  protocollo.comune.bassanodelgrappa@pecveneto.it                                                  

Pubblicato: mercoledì, 20 dicembre 2017 - Ultimo aggiornamento: venerdì, 31 luglio 2020